“12 Ore Sport On the Road”, i quartieri storici di Palermo diventano villaggi dello Sport all’aperto

Il primo evento sabato 12 novembre a Borgonuovo (PA)

Una serie di intere giornate dedicate ai giovani e all’attività sportiva, con le piazze di quartieri storici del capoluogo che si trasformeranno in veri e propri villaggi dello Sport all’aperto. Si terrà sabato 12 novembre, presso Piazza San Paolo a Borgonuovo, la prima tappa della 12 Ore Sport On the Road, un ‘viaggio’ attraverso alcuni dei quartieri storici di Palermo che punta all’inclusione e alla promozione dell’attività sportiva verso i più giovani. Quello di Borgonuovo sarà soltanto il primo di quattro eventi propedeutici alla 12 Ore Minibasket di Palermo 2023, che chiuderà idealmente il calendario di appuntamenti con le piazze del capoluogo siciliano.

L’evento, patrocinato dal Comune di Palermo, vedrà allestiti dei reali campi da gioco che domineranno Piazza San Paolo e sui quali ragazzi e ragazze del quartiere, e non solo, potranno cimentarsi nel basket, nel volley e nelle arti marziali, seguiti passo dopo passo da istruttori qualificati nelle rispettive discipline. Sarà presente anche la prima squadra del Green Basket Palermo, società capofila nella pallacanestro cittadina in Serie B Nazionale, con i giocatori che trasmetteranno i propri segreti ai giovani partecipanti. Diverse le società invitate all’evento, insieme ai propri iscritti, che doneranno anche un personale contributo da devolvere ad un’Associazione dedita al sociale operante proprio nel quartiere di Borgonuovo.

«Un altro piccolo tassello del nostro ‘sogno’ va ad aggiungersi a ciò che abbiamo già avuto la fortuna e l’orgoglio di poter organizzare – spiega Francesco Lima, presidente di Palermo Basket, società promotrice dell’evento -. Questa 12 Ore Sport On the Road risponde esattamente a ciò che volevamo proporre sin dalla nascita della società: portare la pallacanestro, e lo sport in generale, nelle piazze e nelle strade della nostra città, coinvolgendo i più piccoli e provando a dare una mano concreta a chi ogni giorno lotta per il riscatto sociale di determinate realtà. Ringraziamo tutti i protagonisti, dal Comune di Palermo ai nostri partner passando per le società che hanno risposto al nostro invito, per aver sostenuto ancora una volta il sogno di una città aperta a tutti e dedita allo sport».

«La lungimiranza del Sindaco Roberto Lagalla ha reso possibile la fusione, nell’assessorato che io mi onoro di rappresentare, di due deleghe di grande rilievo per la città di Palermo: sport e politiche giovanili – il commento dell’Assessore allo Sport di Palermo, Sabrina Figuccia -. Da questo binomio nasce l’idea di portare lo sport anche fuori dai classici impianti e nei luoghi ad alta marginalità sociale. Il progetto “12 ore Sport On the Road”, per il quale ringrazio gli organizzatori, rappresenta la realizzazione concreta dello spirito con cui da subito ho interpretato il mio mandato: portare lo sport, come strumento di inclusione sociale, nei luoghi più nascosti, dove i giovani hanno poche opportunità e troppe tentazioni provenienti da una strada che rischia invece di offrire fin troppi pericoli».