La Lighthouse Conad Trapani in cerca di riscatto contro Orsi Tortona

La Pallacanestro Trapani

La Lighthouse Trapani riceve al PalaConad la terza forza del campionato di A2 girone ovest, cioè Orsi Tortona. La squadra allenata da Demis Cavina è reduce da tre vittorie consecutive tra girone di ritorno e prima di andata, Trapani invece ha subito una brutta battuta d’arresto ad Omegna. Sulla carta quindi è la formazione di Ugo Ducarello ad avere doppie motivazioni per cercare il colpo davanti il proprio pubblico, in vista anche degli impegni di campionato che interessano le dirette avversario nel girone. Agropoli giocherà in casa contro la Fortitudo Moncada Agrigento in un incontro che si preannuncia già difficile da pronosticare, Casale Monferrato è invece impegnato in trasferta contro l’Angelico Biella e in questo caso, salvo sorprese, i piemontesi dovrebbero trovare il risultato in trasferta.  “Dopo la sconfitta di Omegna, abbiamo voglia di rivalsa e ci teniamo a disputare una buona partita – ha dichiarto nel pregara il play della Lighthouse Trapani Claudio Tommasini Siamo reduci da due trasferte consecutive e adesso che torniamo a giocare davanti al nostro pubblico faremo di tutto per esprimerci al meglio”. Il giocatore si è soffermato ancora sulla sconfitta rimediata contro Omegna. “Riguardando l’ultimo incontro – spiega – abbiamo capito quali sono stati i nostri errori e proveremo a farne tesoro. Sia dal punto di vista personale, sia come squadra, io e i miei compagni stiamo cercando la continuità di rendimento. In questo periodo stiamo lavorando molto sulla circolazione di palla e sul coinvolgimento di tutti: è fin troppo chiaro che quando giochiamo con pazienza la qualità dei nostri attacchi sale nettamente. Quella contro Tortona sarà la prima partita del nuovo anno e il nostro obiettivo è tentare con ogni mezzo di confermare quanto di buono abbiamo fatto, provando a migliorarci ulteriormente”.