Agrigento passa a Cagliari con un Penny Williams da 21 punti

Cagliari-Agrigento
Cagliari-Agrigento

La Fortitudo Agrigento domina e vince il derby delle Isole. I biancazzurri si impongono con il punteggio di 73 a 95. La Fortitudo si gode uno strepitoso Penny Williams autore di 21 punti. In doppia cifra anche Guariglia, Pepe, Evangelisti, Cannon. Il roster di coach Franco Ciani è stato al comando del match, dal primo all’ultimo minuto. Agrigento ritrova punti importanti.

La stanchezza batte anche l’orgoglio di una Pasta Cellino Cagliari che torna con poche energie dalla vincente campagna di Reggio Calabria (infrasettimanale del giovedì con trasferta logorante e ancora condizioni non perfette di qualche singolo) e perde in casa proprio nel momento più bello. Niente da fare contro una Moncada Agrigento più costante, che fa tesoro di uno bottino non indifferente e al tempo stessa capitalizza errori e lacune dei ragazzi in rossoblù: 73-95 il finale.

Con un primo tempo da 53 punti subiti (30 più 23 nei due quarti), è partenza a handicap per la Pasta Cellino, che fatica a sciogliersi in difesa e soprattutto trova il canestro a sprazzi, con i soli Stephens (13 punti) e Keene (10) in doppia cifra. Oltre alle enormi difficoltà negli uno contro uno difensivi e sugli aiuti, a impressionare è il 16/41 dal campo che rende impresa al limite dell’impossibile la rimonta nella ripresa.

Agrigento, anche perché forse ha giocato 24 ore prima l’infrasettimanale, ne ha di più e si vede anche nel terzo quarto, quando, dopo un tentativo di rimonta di Cagliari, riesce a rimettere le distanze a posto con due bombe di Guariglia al 29: all’ultimo intervallo è 56-78. E l’impresa, per i padroni di casa, diventa ora titanica.

La Pasta Cellino, pescando nel baule delle energie, dimostra di avere cuore e ci tenta subito. Sassolino dopo sassolino, punto dopo punto al 34’ è 63-78. Lo stesso è dura, ma almeno c’è vita. Ma i conti bisogna farli innanzitutto con la Moncada, che ha lucidità ed energia per tenere l’avversaria lontana (69-87 al 38’) e portare la vittoria in porto.

PASTA CELLINO CAGLIARI  73 

MONCADA AGRIGENTO  95

(16-30, 37-53, 56-78)

 

PASTA CELLINO CAGLIARI: Ibba, Keene 19, Allegretti 5, Turel 2, Rullo 17, Ebeling, Matrone 6, Bucarelli 3, Stephens 21, Rovatti, Angius.  All. Paolini

MONCADA AGRIGENTO: Cannon 14, Zugno, Evangelisti 13, Cuffaro 2, Williams 21, Zilli 4, Ambrosin 8, Guariglia 19, Pepe 12, Lovisotto 2. All. Ciani.

 

Arbitri: Gagno, Yang Yao, Solfanelli