Agrigento supera Tortona con 22 di James e stacca il biglietto per la Coppa Italia

Un'immagine di Agrigento-Tortona

Sconfitta per la Bertram Derthona che, sul campo di Agrigento, conduce la gara per l’intera durata del primo tempo, prima di subire la rimonta degli ospiti, che prima impattano e poi passano a guidare l’incontro imponendosi per 74-63 alla sirena. Avvio di gara di marca ospite, che grazie alla tripla di Gaines – che innesca il Teddy Bear Toss – e al gioco da tre punti di Mascolo conduce per 0-6 dopo tre minuti di gioco. La crescita difensiva dei padroni di casa complica le trame offensive della Bertram e consente loro di accorciare il gap (8-10 al 7’); nelle battute successive la gara scorre in equilibrio e al 10’ gli ospiti conducono per 16-18. Agrigento trova il primo vantaggio al 13’, grazie alla tripla di Pepe: la successiva schiacciata in contropiede di James mette un possesso pieno tra le due squadre e costringe coach Ramondino a fermare le operazioni. Il momento favorevole ai siciliani prosegue anche nelle azioni seguenti, quando con una serie di palle recuperate, allungano fino al 29-22 del 15’. La reazione bianconera è guidata da Mascolo e dai rimbalzi offensivi di De Laurentiis, che garantiscono extra possessi alla squadra di Ramondino, che effettua il controsorpasso con due liberi di Pullazi (29-31 al 18’). Negli ultimi istanti del primo tempo le due squadre trovano buone soluzioni offensive e al riposo i Leoni guidano l’incontro per 33-35. Al rientro dagli spogliatoi la Bertram perde momentaneamente Gaines (autore di terzo e quarto fallo personale in successione) e Agrigento torna a condurre (43-39 al 24’) grazie alle giocate di James e Easley: coach Ramondino interrompe la partita. La M Rinnovabili allunga ulteriormente nel punteggio sfruttando le palle recuperate e alcuni rimbalzi d’attacco, trovando i tre possessi di margine con il canestro di Pepe (50-42). Nelle battute finali del parziale è De Laurentiis a riportare a contatto i bianconeri; il canestro di James fissa sul 55-51 il punteggio al 30’. Nell’ultimo quarto i padroni di casa mantengono il controllo dei ritmi dell’incontro, resistendo ai tentativi di rimonta ospiti e raggiungendo la doppia cifra di vantaggio in seguito alla tripla di Pepe, allo scadere dei 24” (67-57 al 37’). Nelle azioni seguenti il Derthona non riesce ad accorciare il proprio gap e si arrende alla M Rinnovabili, che trionfa per 74-63.

M Rinnovabili Agrigento-Bertram Derthona 74-63

(16-18, 33-35, 55-51)

Tabellini:

Agrigento: Moricca ne, Rotondo, Cuffaro, De Nicolao 6, Fontana, Chiarastella 4, Ambrosin 9, James 22, Morreale ne, Moretti 2, Pepe 19, Easley 12. All. Cagnardi

Derthona: Valle ne, Buffo 4, Seck ne, Festinese ne, Gaines 8, De Laurentiis 11, Mascolo 16, Čepić, Gražulis 4, Martini 13, Casella, Pullazi 7. All. Ramondino