Al via ufficialmente il network “Basket Sicilia Occidentale”

"Basket Sicilia Occidentale"

Si è svolta ieri pomeriggio presso la sala stampa “Cacco Benvenuti” del PalaConad la conferenza stampa di presentazione del progetto “Network – Basket Sicilia Occidentale”. Alla conferenza, moderata dal responsabile della comunicazione della Pallacanestro Trapani Dario Gentile, hanno preso parola i rappresentanti delle cinque società coinvolte nel progetto: Pallacanestro Trapani, Virtus Trapani, Virtus Mazara, Nuova Pallacanestro Marsala e Basketland Castelvetrano.  

Davide Lamma (Direttore Generale Pallacanestro Trapani): «L’obiettivo di questa collaborazione è quello di sviluppare i settori giovanili del territorio. Ognuna delle società coinvolte ha i propri punti di forza e di debolezza, e questi possono essere colmati solamente attraverso una sinergia operativa. La Sicilia è un territorio geograficamente particolare ed unire le strutture e le conoscenze può solamente alzare il livello medio di tutto il movimento. Il sogno è quello che uno dei giovani coinvolti possa diventare un giocatore professionista ma, prima di tutto, che i giovani si innamorino sempre di più del nostro sport. Il torneo che abbiamo organizzato, in cui tutti i giocatori e gli staff sono misti, è un primo passo. C’è voluta una grande apertura mentale ma, attraverso il dialogo, siamo riusciti a giungere a dei punti comuni».

Sergio Romano (Vicepresidente Virtus Trapani): «Faccio innanzitutto i complimenti alla Pallacanestro Trapani che per conto di Davide Lamma, che con pervicacia ha creduto fortemente in questo progetto, ci ha permesso di sederci tutti insieme attorno a questo tavolo. Un’avventura che potrebbe essere proficua anche per il settore femminile, settore a cui teniamo molto visto che abbiamo una squadra che disputa il campionato di Serie B. I presupposti per fare bene ci sono tutti ed è normale che due società della stessa città possano collaborare. Questa è una collaborazione “aperta” ed in futuro anche altre società potrebbero entrare a farne parte. Negli anni il tessuto economico del nostro territorio non ha certo aiutato la crescita della pallacanestro, con il crollo di oltre il 50% delle società affiliate alla federazione. Il “Network” è un punto di partenza, un momento di inizio importante per la pallacanestro trapanese. Rivitalizzare il territorio con il marchio della Pallacanestro Trapani può fare aumentare il numero di appassionati di basket anche nella provincia di Trapani».

Giuseppe Grillo (Allenatore Nuova Pallacanestro Marsala): «Siamo onorati di quest’invito da parte della Pallacanestro Trapani, club promotore di questo progetto. Sono certo che questa iniziativa darà una grossa mano a tutto il movimento in Sicilia occidentale. Sarà un grosso stimolo per tutti a fare meglio. A Marsala, purtroppo, non ci sono realtà senior importanti ma, grazie al network, potremo inseguire questo sogno».

Alberto Ditta (Presidente Virtus Mazara): «Con la Pallacanestro Trapani abbiamo avuto modo di collaborare da diverso tempo e quindi abbiamo sposato subito l’idea della nascita del “Network”. Aumentare le partnership aiuterà tutto il territorio. Circa il 70% dei giocatori della Sicilia Occidentale saranno coinvolti nel network. Il confronto tra gli staff tecnici e dirigenziali sarà fondamentale. Ogni società rimarrà autonoma ma crescerà step by step. Salemi collabora con noi da un po’ di tempo e certamente sposerà il Network. La base di questo progetto è il minibasket».

Claudio Carofiglio (Responsabile Settore Giovanile Pallacanestro Trapani): «Tutti aspiriamo che i giocatori possano migliorare, ma è importante che tutte le realtà crescano ed aumentino i propri iscritti: il confronto settimanale aiuterà tutti».