Alma Patti regge l’urto della Passalacqua Ragusa nella seconda amichevole stagionale

Al PalaSerranò di Patti l’Alma Basket regge l’urto di una Passalacqua Ragusa che si dimostra di altra categoria. Inserita gradualmente Asia Taylor e ridotte le rotazioni delle più giovani, l’evidente qualità del quintetto affidato a coach Gianni Recupido ha prevalso e le ospiti hanno raggiunto sempre i 20 punti nei quarti poi azzerati. Patti ha cercato di trovare i giusti spazi per giocare il proprio basket, trovando difficoltà. Coach Mara Buzzanca ha fatto ruotare tutto il quintetto ad eccezione di Alice Mandelli, out per un risentimento al ginocchio e in attesa di riscontri confortanti dalla risonanza. Classica gara a senso unico al PalaSerranò, l’Alma conta ora nelle prossime amichevoli contro la Rainbow Viagrande per avere risposte sul proprio gioco di attacco e la fluidità di un gruppo giovane e in cerca di una amalgama che sarà fondamentale per il proseguo della stagione.

“Rispetto l’andata eravamo molto più stanche fisicamente – spiega l’assistant coach Laura Perseu – sapevamo di avere poco tempo per recuperare, avendo fatto anche lavoro atletico venerdì. In questo momento non pensiamo alle amichevoli nell’immediato, ma a mettere benzina per il percorso di campionato. La gara contro Catania sarà tutt’altra cosa perchè lavoreremo sulla tattica. Sono questi i momenti in cui dobbiamo renderci conto delle cose che abbiamo già da migliorare”.

Al termine della gara il presidente Attilio Scarcella ha incontrato il gruppo, augurato buon lavoro e ricordato l’importanza degli obiettivi da raggiungere in questa lunga stagione.