Anche un playground per riqualificare piazza Beppe Montana a San Giovanni Galermo (Ct)

Pubblicato dal Comune di Catania il bando per il completamento della riqualificazione prevista nel quartiere etneo

Nell’ambito del programma di rigenerazione urbana “Spazio e Sport”, promosso dall’Amministrazione comunale, è stato pubblicato sul sito web istituzionale l’avviso per il completamento della riqualificazione di piazza Beppe Montana.
Il bando di gara, con una base d’asta di 812.234,20 euro oltre Iva, sarà aggiudicato con procedura telematica sul mercato elettronico. Il termine ultimo per presentare le offerte scade il prossimo 5 settembre.
L’estesa area urbana nella zona di San Giovanni Galermo, dedicata al  commissario di polizia ucciso dalla mafia,  sarà interessata da importanti interventi a integrazione della riqualificazione del 2015. I lavori saranno finanziati con i fondi comunitari del Pon Metro con l’obiettivo di migliorare e potenziare la qualità ambientale del contesto urbano in ottica di eco-sostenibilità e smart city, in sintonia con la strategia nazionale dello sviluppo sostenibile e il piano di azione per la riduzione delle emissioni di CO2.
Il progetto prevede, con un cronoprogramma di 180 giorni, la sistemazione generale dell’area “polivalente”, attrezzata e distinta in zone funzionali: per attività sportive (calcetto, basket), parcheggio, spazi per la sosta e il tempo libero.
In particolare si delineano un ingresso come area da passeggio e sosta per il tempo libero, un campo di calcetto in erba sintetica, un campo da basket con pavimentazione in conglomerato drenante colorato, un ampio parcheggio con pavimentazione in autobloccanti,  tre aree a verde  perimetrali dotate di piante ornamentali, siepi, prato resistente provvisto di apposito impianto di irrigazione, e inoltre la piantumazione di specie arboree antismog  per la riduzione di emissioni Co2, il contenimento delle polveri sottili e  l’abbassamento della temperatura dell’ambiente.
Il tutto sarà arricchito da un sistema integrato di percorsi ciclopedonali, con colonnine di ricarica per monopattini e bici elettriche, elementi di arredo urbano smart, panchine e tavoli con trasformatore integrato per ricarica ACD smartphone, tablet  connessione internet, moduli fotovoltaici dotati di sensori che rilevano anche temperatura, umidità.
Tutti gli impianti- elettrico, di illuminazione, idrico, per la videosorveglianza- saranno all’insegna del risparmio energetico.
ami