AndrosBasket Palermo, a Civitanova Marche arriva il secondo stop in campionato

Andros Basket Palermo
Andros Basket Palermo

Seconda sconfitta in campionato per AndrosBasket che cade sul difficile campo di Civitanova Marche con l’ampio divario di 76-55.

AndrosBasket parte subito con forte volontà di far valere la fisicità vicino a canestro, ma non riesce a contrastare la veloce formazione ospite, che parte decisamente meglio e con Rosier, Ceccarelli e Perini va sul 18-6. Palermo prova a trovare risorse dalla panchina, ma Civitanova è più energica e va sul 23-6 per chiudere un primo periodo da incubo per la formazione ospite.

Liliana Miccio fa uscire la squadra ospite dalla siccità offensiva a inizio secondo quarto per una partita che però non cambia nella sostanza, con Perini che dà anche il +20 alla squadra di casa. Le palermitane fanno molta fatica in attacco e l’unica risorsa incisiva è la palla sotto a Prėskienytė. Una tripla di Russo dà un minimo di ossigeno, mentre coach Giordano prova a pescare dalla panchina soluzioni senza però mai trovare la chimica giusta. Civitanova Marche si comporta molto bene in attacco e con le sue esterne rintuzza i rientri avversari: 41-18 il punteggio dopo la prima metà di gioco con una sola squadra in campo.

Non va meglio al ritorno in campo con Palermo che non riesce a scrollarsi la scimmia di dosso in una giornata davvero negativa: la squadra ospite scivola addirittura sul -32 con Civitanova che lanciata da Perini, Ceccarelli e Rosier continua a crivellare la retina. Ferretti ha una reazione d’orgoglio per AndrosBasket, poi Prėskienytė realizza un gioco da tre punti, ancora Russo e Ferretti dai liberi mettono il 52-30. I tiri liberi sono una risorsa importante per le ospiti che fanno andare presto in bonus le avversarie e rosicchiano punti sino al 59-40 con cui si chiude il terzo parziale.

Il tempo è sicuramente il peggior nemico della squadra palermitana, che non riesce a propiziare subito il break che potrebbe rimettere in discussione la partita. Civitanova, d’altronde, gioca in scioltezza e supera anche i problemi di falli che potrebbero condizionare la partita. Gestisce bene il vantaggio la squadra di casa, che fa valere il fattore campo e vince con ampio merito, il punteggio finale è 76-55. Per AndrosBasket una “sveglia” che sicuramente, in un percorso lungo e impegnativo come questo campionato di Serie A2, può esser utile per trarre qualche insegnamento, in vista di un ciclo di partite non semplice che concluderà il girone d’andata: sfide importanti, con traguardi ancora da raggiungere da ottenere, per cui servirà unione e un approccio sicuramente diverso. Non si era una “corazzata” (come qualcuno ha voluto dire a inizio stagione, sbilanciandosi fin troppo) prima nonostante le tante vittorie, non è tutto grigio oggi: basta solo trovare la giusta misura.

 

Infa Feba Civitanova Marche-AndrosBasket Palermo 76-55

AndrosBasket Palermo –  Russo 9 (4/6, 1/8, 1/2), Ferretti 9 (4/4, 1/6, 1/4), Miccio 13 (2/2, 1/5, 3/5), Carrara 6 (4/7, 1/10, 0/1), Prėskienytė 14 (2/3, 6/6); Verona (0/3), Ferrara 2 (2/2, 0/1), Casiglia, Riccobono 2 (1/2, 0/1), Cappelli. All. Giordano.

(T2: 11/40, T3: 5/14, Rimbalzi: 34, Recuperi: 13, Perse: 25, Assist: 10)

Infa Feba Civitanova Marche – Mataloni 17 (4/5, 5/9, 1/1), Perini 28 (3/3, 8/9, 3/5), Ceccarelli 12 (3/9, 2/4), Bocola, Rosier 8 (4/5, 0/1); Trobbiani 7 (1/1, 3/5), Orsili 4 (2/2, 1/5), Marinelli, D’Amico (0/1), Pelliccetti ne, Paoletti, Stronati ne. All. Matassini, Vice: Melappioni.

(T2: 24/43, T3: 6/11, Rimbalzi: 29, Recuperi: 17, Perse: 20, Assist: 25)

Arbitri – Stefano Barilani e Giorgio Silvestri di Roma.

NOTE
Parziali: 23-6, 18-12 (41-18), 18-22 (59-40), 17-15 (76-55)

Falli: AndrosBasket 16 – Civitanova Marche 21. Tiri liberi: AndrosBasket 18/24 – Civitanova Marche 10/11.

Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Prėskienytė 11, Falli subiti Russo 6, Recuperi Russo/Ferretti 4, Plus/Minus Casiglia/Cappelli +1.