Androsbasket Palermo, big match contro Campobasso

Due formazioni imbattute al confronto, sabato alle ore 16 al PalaMangano la grande sfida tra AndrosBasket Palermo e Magnolia Campobasso.

Forse l’unico vero “derby del Sud” del Girone Sud di Serie A2 (e già questa è una contraddizione mica da ridere), la partita si presenta come un vero e proprio esame di maturità per le palermitane. La Magnolia Campobasso è una formazione forte, completa e profonda, che vanta la miglior difesa del campionato precedendo proprio AndrosBasket. Tante le individualità di spicco: non si può non parlare di Giulia Ciavarella, campionessa mondiale 3×3 quest’estate con la nazionale, che l’anno scorso è diventata la pietra angolare del progetto molisano con un accordo pluriennale; ma ci sono anche giocatrici di spessore come Emilia Bove, Rachele Porcu e la capitana Roberta Di Gregorio. Nonostante ciò, coach Domenico Sabatelli ha voluto mettere acqua sul fuoco prima della trasferta: «Ci aspetta una squadra importante, dovremmo fare un miracolo per poter portare il referto rosa da Palermo, – ha detto alla trasmissione “BasketTiAmo” di 0766News – ma andiamo con la consapevolezza di poterla giocare».

AndrosBasket arriva al match con grande serenità dopo il quarto successo in campionato col Cus Cagliari: oggi rifinitura che servirà a completare la preparazione alla partita, che è stata come al solito meticolosa e attenta ai dettagli. Nessuna situazione preoccupante dall’infermeria, se si escludono piccoli, fisiologici, acciacchi riscontrati dopo la trasferta in Sardegna. Rosa Cupido, play dell’AndrosBasket, presenta così il match contro le molisane: «Campobasso arriva qui con quattro vittorie su quattro, sono tutte giocatrici singolarmente molto forti, – esordisce la regista campana – ci toccherà fare una partita completa dall’inizio alla fine senza mai staccare la spina. La loro giocatrice più temuta? Io penso che quando ce ne sono tante forti individualmente devi concentrarti un po’ su tutte, perché magari chi lasci perdere invece ti dà più problemi, dobbiamo stare tutte e cinque concentrate in difesa e fare il massimo».

La palla a due è prevista per le 16, designazione inedita per questo match con Vincenzo Agnese di Barano d’Ischia (NA) e Marcello Manco di San Giorgio a Cremano (NA) ad arbitrare. La società s’impegnerà a fornire una diretta streaming (tuttavia senza telecronaca per necessità logistiche) dell’incontro sulla sua pagina Facebook ufficiale.