AndrosBasket Palermo, vittoria a quota 90 contro San Salvatore Selargius

Giulia Manzotti - Androsbasket Palermo
Giulia Manzotti - Androsbasket Palermo

Vittoria molto convincente per AndrosBasket, che al PalaMangano stende Selargius col netto punteggio di 90-51 e torna alla vittoria interna che mancava dallo scorso 13 ottobre.

Un risultato importante, ottenuto contro una formazione attualmente in corsa per un posto ai Playoff, che tanto ha fatto soffrire formazioni di buonissima qualità. Un successo ottenuto con le solite situazioni di salute note da settimane: Cupido ancora alle prese con qualche problema fisico, Novati, Casiglia e Cutrupi fuori. Nel finale la buona notizia è che si rivede  per qualche minuto Cappelli, recuperata in parte da un infortunio muscolare.

Di contro Selargius si presenta al completo, pur lamentando qualche acciacco e condizioni deficitarie di alcune giocatrici: sul campo c’è una squadra sola fin dall’inizio, con Palermo determinata e brillante. La formazione di casa che firma un 11-0 nei primi 3’ per mettere le cose in chiaro, poi continua a martellare con Miccio da tre e con Vandenberg da sotto, dell’australiana i punti che chiudono sul 25-12 il primo periodo.
Arioli con un paio di giocate di grande talento prova a sbloccare Selargius ma Miccio è scatenata con tre tiri dalla distanza che fanno lievitare il vantaggio palermitano. Scollina oltre i venti di scarto la formazione di coach Santino Coppa quando Manzotti mette la tripla del 46-24 che manda le due squadre al riposo.

La notizia migliore per AndrosBasket sono proprio le prove di chi, per problemi fisici e non solo, nelle scorse partite aveva fatto più fatica. Cupido chiude a 5, ma aggiunge 4 rimbalzi, 6 assist e 2 recuperi in una prova di grande sacrificio; Manzotti ne mette 16 in 27’ e dispensa 4 bellissimi assist (più qualche altro “regalo” purtroppo non sempre sfruttato); solita prova di grande maturità della capitana Verona: 14 punti, 7 rimbalzi e 7 assist. Il vantaggio di AndrosBasket lievita sul 70-39 a dieci minuti dal termine. Selargius tiene soprattutto grazie all’ex Manfrè, prestazione generosa la sua.

Ultimo parziale che vede ancora una volta un sapiente impiego delle giovani con Caliò, Tumminelli, Salamone e come detto anche Cappelli in campo. Tenace partita per le under di AndrosBasket, con Tumminelli che trova anche un punto su tiro liberi. Nell’ultimo quarto rimpolpa il suo score Vandenberg che chiude a 19 punti e 15 rimbalzi: la top scorer è invece Liliana Miccio a 22 e Palermo conclude sul 90-51, seconda miglior prestazione offensiva dell’anno e la terza nelle ultime due stagioni. Miglior prestazione stagionale per le palermitane nel tiro da dietro l’arco: 9/18 col 50% dove vale tre. Buon viatico verso il difficile match di domenica prossima a La Spezia, contro una squadra d’assoluta elitè.

AndrosBasket Palermo-San Salvatore Selargius 90-51

AndrosBasket Palermo –  Russo 13 (5/6, 4/12, 0/2), Cupido 5 (1/4, 1/1), Miccio 22 (2/2, 4/8, 4/8), Verona 14 (2/2, 6/9), Vandenberg 19 (5/6, 7/9); Manzotti 16 (2/2, 1/4, 4/7), Tumminelli 1 (1/2), Caliò, Salamone, Cappelli, Casiglia ne. All. Coppa, Vice: Giordano, Gemelli.

(T2: 23/46, T3: 9/18, Rimbalzi: 38, Recuperi: 11, Perse: 11, Assist: 23)

San Salvatore Selargius – Arioli 16 (4/5, 6/9, 0/1), Lussu  2 (1/3), Stoichkova 2 (0/2, 1/2, 0/1), Manfrè 15 (3/4, 6/8, 0/1), Brunetti 6 (3/8); Cicic 2 (1/4, 0/3), Mura 2 (1/1, 0/3), Pinna 1(1/2), Gagliano 3 (1/2, 1/4), Loddo 2 (1/1). All. Staico, Vice: Asunis.

(T2: 21/40, T3: 0/9, Rimbalzi: 26, Recuperi: 7, Perse: 20, Assist: 13)

Arbitri – Silvia Zanetti di Este (PD) e Francesca Cavedon di Udine.

NOTE
Parziali: 25-12, 21-12 (46-24), 24-15 (70-39), 20-12 (90-51).

Falli: AndrosBasket 14 – Selargius 13. Tiri liberi: AndrosBasket 17/20 – Selargius 9/15.

Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Vandenberg 15, Falli subiti Russo 5, Assist Verona 7, Recuperi Manzotti 4, Plus/Minus Miccio +45.

 

Ufficio Stampa AndrosBasket Palermo