Ants Viterbo riparte dalla Serie B, ma la strada verso l’A2 è in salita per Patti

L’Ants Viterbo ha rinunciato ufficialmente alla seconda serie nazionale, ma il titolo è stato acquistato da Brixia Brescia, motivo per cui si fa in salita la strada che porterebbe l’Alma Patti in Serie A2. La formazione siciliana è infatti arrivata seconda in regular season, a differenza di Firenze e Bolzano che da prime hanno fatto richiesta di ripescaggio. L’ultima speranza è l’assenza di Ariano Irpino. 

Ecco il comunicato della società laziale.

L’attuale situazione non ha permesso di creare una condizione tale da poter disputare la prossima stagione del campionato femminile nazionale LBF di serie A2; annunciamo quindi ufficialmente a malincuore la cessione del nostro titolo sportivo.
Ringraziamo in primis tutti i nostri sponsor, in particolare Belli 1967 e InfoMyWeb Conto-Graph Viterbo, le nostre giocatrici, tutte le persone che hanno lavorato con noi e quelle che hanno fatto il tifo sino all’ultimo partita prima dello stop del campionato.
La prossima stagione chiederemo di disputare il campionato di serie B e parteciperemo a vari campionati under, cercando di valorizzare il più possibile giocatrici giovani provenienti da tutta Italia, e portando sempre in alto i colori della nostra città e i nostri valori sportivi che da sempre ci hanno contraddistinto. Confidando sempre in chi ha creduto in noi, dalle imprese, agli enti pubblici, ai nostri sostenitori e tifosi, auguriamo a tutti di vederci al Palamalè per l’inizio della prossima stagione, con la voglia di tornare in alto e l’obbiettivo di vedere un grande movimento sportivo e un palazzetto completamente gremito di persone come quando Viterbo era ai massimi livelli del basket femminile internazionale.
Noi ci crederemo fino in fondo, collaborando e lavorando insieme come solo le FORMICHE sanno fare