B FEMM. La Rainbow Catania vuole rialzarsi subito e chiede strada al Catanzaro

Noemi Nucera
Noemi Nucera

Seconda partita casalinga consecutiva per la Rainbow Catania, in occasione dell’ottava giornata della Serie B siculo-calabrese. La formazione etnea, archiviato il passo falso interno di una settimana fa contro l’Alma Patti, è pronta a tornare in campo, desiderosa di riscattarsi immediatamente, riprendendo la marcia interrotta una settimana fa. Le ragazze di coach Deborah Bruni affronteranno un avversario inedito, il Catanzaro Centro Basket, neo promosso. Le calabresi, allenate da coach Emiliano Scarcello, sono reduci da un filotto negativo di quattro gare e, nella sfida del Palazzetto della Polizia penitenziaria di San Pietro Clarenza, proveranno ad esibire segnali di riscatto. Presenta la partita di domani la play bianco rossoblù, Noemi Nucera: “Non è stata una bella partita quella di sabato. Infatti, da subito, abbiamo cercato di capire quali sono stati gli errori in modo da poter lavorare e poter migliorare. Già lunedì siamo tornate ad allenarci ben determinate, lavorando sodo come abbiamo sempre fatto per prepararci alla partita di domani, che non sarà per niente facile. Una partita negativa può accadere, nel corso di un’intera stagione. L’importante è sapersi rialzare, non mollare mai e, anzi essere convinte di poter migliorare ancora. Attenzione al Catanzaro è squadra giovane, molto aggressiva. Sarà una gara speciale, per me, perché incontrerò alcune delle mie vecchie compagne di squadra con le quali ho fatto tutta la trafila delle giovanili, sarà un piacere ritrovarle in campo”.

Ancora incerta, per la Rainbow, la presenza in campo di Ileana Aleo. La giocatrice catanese è ancora alle prese con un fastidioso infortunio alla caviglia rimediato due settimane fa nel match contro la Rescifina Messina.

Arbitri della sfida: Carlo D’Amore (1° Arbitro) e Luca Beccore (2° Arbitro) entrambi del Gap di Messina. Start alle ore 18:00.