B FEMM. La Rainbow Viagrande Gruppo ALTEA pronta per il debutto stagionale in campionato

Gianni Catanzaro

Tutto pronto, in casa Rainbow Viagrande Gruppo ALTEA, per il debutto stagionale in Serie B. La compagine, allenata da coach Gianni Catanzaro ha lavorato ancor più intensamente, in questi giorni, in vista dell’esordio stagionale contro le rivali della Rescifìna Messina, in programma domani alle 18:30 al “PalaGalermo”. 

Una sfida che le etnee approcciano con la voglia di iniziare al meglio il proprio percorso stagionale, incamerando subito punti preziosi e, soprattutto, fornendo una prestazione che “conforti” il lungo lavoro di preparazione svolto dallo staff tecnico. 

Un appuntamento che coach Catanzaro inquadra così: “Finalmente ci siamo, il gruppo è pronto ed attende il confronto con le avversarie con concentrazione e rispetto. Dopo allenamenti ed amichevoli è il momento di tradurre tutto il nostro entusiasmo in voglia di giocare e vincere. Sono fiducioso sull’approccio alla gara da parte delle ragazze, sapendo come hanno lavorato. Contro Rèscifina servirà una gara attenta. Loro sono una squadra di giovani promettenti, che corrono ed hanno grinta. Non hanno paura di avversarie più grandi ed esperienti.  Mi aspetto che siano da subito aggressive. Sicuramente verranno a difendere a tutto campo e ad aggredirci. Come vivo questa vigilia dopo la lunga pausa? Quasi mi ero scordato com’era viverne una (ride). Sarà emozionante e non vedo l’ora di risedermi in panchina, anche se effettivamente non sto molto seduto durante le gare, guidare le ragazze e provare quell’adrenalina che solo la gara ti sa dare”

Impaziente di scendere in campo la play Giulia Spampinato: “Finalmente siamo arrivate all’esordio, non vedevamo l’ora. Abbiamo lavorato tantissimo in settimana per preparare la partita contro Rèscifina. Loro hanno un gruppo giovane ma determinato, bisognerà combattere in campo per ottenere il risultato. Noi siamo una squadra molto coesa, che ha lavorato bene in pre-stagione, ovviamente ci aspettiamo di poter portare grandi risultati. Personalmente sono abbastanza carica e cercherò di dare il meglio già da questa sfida”

Arbitri della sfida: Marinancy Patané di Acireale (1° arbitro)  e Francesco Scuderi di Acireale (2° arbitro)

Segnapunti Irene Giarrusso 

Cronometrista: Maria Chiara Parasole

24 secondi: Claudio Cosentino.