B FEMM. Rainbow Catania positiva dopo la sconfitta in amichevole contro il Cus Catania

Andrea Bianca allenatore della Polisportiva Alfa

Primo esordio e sconfitta in amichevole per la Rainbow Catania. La neo promossa Cus Catania è riuscita nella piccola impresa di battere la meglio attrezzata formazione affidata a coach Andrea Bianca, che attende i rinforzi proveniente da Oltreoceano per considerarsi definitivamente al completo.

Il cussine di coach Vaccino hanno potuto contare sul contributo di Giulia Spampinato (che non si sa ancora se farà parte del roster) e un’ospite di spessore (Alessandra Formica) che non farà parte della formazione 2018-2019, dunque è un fattore solo temporaneo.

Queste le dichiarazioni del coach Rainbow, team manager e atleta della Rainbow Catania.

“Assolutamente una prestazione positiva, contro un’avversaria che sicuramente, con questo roster, si candida ad essere tra le squadre più importanti del girone. Non dimentichiamo che per quasi tutta la gara ha giocato con loro una ex finalista scudetto della passata stagione, non solo una giocatrice di talento, come Alessandra Formica, quindi tanto di cappello. Detto questo, però, devo elogiare le mie ragazze che hanno giocato alla grande. Abbiamo ruotato tanto, seguendo l’idea di dare spazio a chi se lo merita. Le ragazze che hanno giocato hanno tutte quante svolto la preparazione svolgendo doppie sedute, stanno dando tantissimo. Stiamo costruendo una squadra con un organico volutamente ampliato , aperto alle giovani. E’ un buon punto di partenza”

Il team manager Rainbow, Antonio Aleo, sottolinea l’atteggiamento della squadra: “Le ragazze stanno seguendo i dettami e gli schemi preparati con il coach. Il risultato è abbastanza positivo, anche perché sono scese in campo tante giovani. Vedo un buon atteggiamento della squadra. Faremo la nostra stagione, senza proclami. Credo che potremo arrivare tranquillamente tra le prime quattro. Poi quello che verrà ci prenderemo”.

Positivo anche il giudizio dell’ala etnea, Giuliana La Manna, tra le veterane del gruppo: “Stiamo lavorando intensamente ormai da tre settimane. Abbiamo un bel gruppo. Le ragazze più giovani si stanno integrando man mano. Sono molto fiduciosa perché ho tanta stima del coach, lo conoscevo già dalla precedente esperienza in Rainbow. C’è tanta buona volontà da parte di tutte e voglia di fare bene. Contro il Cus ognuna di noi ha dato il massimo, facendo vedere al coach che vogliamo dare un contributo importante. Sicuramente in campo abbiamo accusato il lavoro fisico intenso di queste settimane ed è stata dura. Al di là del risultato sono contenta, faremo sempre meglio”.