B FEMM. Rescifina Messina chiude al 3° posto in classifica, il bilancio di coach Interdonato

Il logo della Polisportiva Giuseppe Rescifina
Gara sostanzialmente mai in discussione al PalaTracuzzi per la Rescifina Messina che, nella nona ed ultima giornata del girone d’andata del torneo di serie B Femminile, ha chiuso al meglio il proprio 2018, superando per 63-42 l’Ad Maiora Ragusa. Le ragazze di Tonino Interdonato difendono la terza piazza dagli assalti di Cus Unime ed Eirene Ragusa ed in classifica si trovano a due affermazioni di distanza dalle inarrestabili Alma Patti e Rainbow Catania. Lo staff tecnico peloritano sfrutta la gara per concedere spazio a tutte le giovanissime che hanno ben risposto quando impiegate sul parquet. Esordio in stagione per la giovanissima Turiano e seconda convocazione per Anna Rescifina in una gara che soltanto nel primo quarto ha visto le due squadre separate da pochi punti. Il terzo posto rappresenta sicuramente un motivo di orgoglio per un gruppo giovane che non ha l’assillo della vittoria ma che a questo punto cercherà con la massima convinzione di provare ad ottenere il piazzamento playoff. Buon bottino personale per Vento (17 punti ed a lungo in panchina nel secondo tempo), Marchese e Spadaro.
Nelle fila di Ragusa, che ha una sola vittoria all’attivo, buoni movimenti per Schembari (16 per lei). Il parziale di 19-5 nel terzo quarto ha decretato la vittoria delle padrone di casa che adesso staccheranno leggermente la spina per poi puntare nel nuovo anno a ritornare in campo con identica combattività. A fine gara questa l’analisi generale del cammino della Rescifina da parte del coach Tonino Interdonato:Il nostro girone d’andata è stato condizionato tra alti e bassi, oggi abbiamo riscattato la sconfitta di Priolo dove potevamo però fare meglio. Le difficoltà nascono dagli allenamenti con l’assenza di Borgia cui siamo vicini. I dodici punti rappresentano un buon bottino e vorremmo replicarlo nel ritorno anche se non sarà facile. Negli ultimi quindici minuti hanno ben giocato le giovanissime Turiano e Anna Rescifina oltre a Renata e Raffaella Melita. Poi abbiamo preso il largo e gestito i cambi con facilità. Per il futuro immediato spero di recuperare tutte le effettive ed allenarci al meglio, il lavoro spero ci consentirà di raggiungere i playoff nel nuovo anno. Sarà la classifica a decretare la parola finale ma entrare tra le prime quattro non è semplice con sei squadre almeno su un buon livello e con le sole Virtus Trapani e Ad Maiora attardate come livello tecnico“. La Rescifina adesso tornerà in campo sabato 5 gennaio al PalaMinardi di Ragusa sul parquet dell’Eirene, match difficile che potrà confermare le qualità del gruppo peloritano.
Rescifina – Ad Maiora Ragusa 63-42
Parziali: 15-13; 28-17; 47-22; 63-42
Rescifina: Raffaele 7, Marchese 8, Cosenza, Spadaro 7, Melita Ra. 7, Davì 4, Rescifina 4, Vento 17, Giordano 5, Melita Re. 3, Turiano 1. All: Interdonato
Ad Maiora: Firrito 6, Sammartino S., Amarù, Di Martino, Gurrieri 6, Spitaleri 4, Gulino 6, Schembari G., Sammartino S. 4, Schembari A. 16. All: Leggio
Arbitri: Miragliotta e Brusca di Palermo