C GOLD. Il Green Palermo a Milazzo per gara 2 delle semifinali

Green Palermo a Milazzo per prendersi la finale: Gara2 domani in casa della Svincolati

Meritarsi ogni centimetro di una corsa lunga una stagione, sin qui vissuta da assoluta protagonista. Green Basket Palermo è pronta ad affrontare Gara2, con la serie delle semifinali Playoff in C Gold ‘Memorial Fathallah’ che si sposta a Milazzo, a distanza di tre giorni dal primo atto che ha visto i palermitani imporsi 98-78 al PalaMangano.

Una sfida lunga un girone e più, quella tra i roster di coach Verderosa e coach Trimboli, con il secondo che ha dovuto seguire purtroppo da casa i suoi ragazzi nel match di sabato scorso, bloccato dal Covid come il lungo Barnaba. Assenze pesanti per i mamertini, che non sono riusciti a fermare lo strapotere fisico, sotto canestro soprattutto, di Caronna e compagni.

«Abbiamo vinto meritatamente Gara1 nonostante Milazzo abbia mostrato di essere una squadra vera, tenendo duro e proponendo anche un bel gioco nonostante le assenze tra le loro fila – commenta il lungo biancoverde, autore di ben 40 punti nella prima sfida -. Gara 2 me l’aspetto completamente diversa, perché credo che loro faranno tutto il possibile per ribaltare la serie, ci saranno sicuramente nuovi accorgimenti tattici e anche la possibilità di recuperare qualche assenza legata al Covid-19».

Una prova sopra le righe per Caronna, vero ago della bilancia per tutto il campionato, innescato alla perfezione dai compagni di squadra, bravi a sfruttarne lo strapotere sotto le plance: «Per me e in generale per tutto il gruppo è stata una bellissima serata quella di sabato – prosegue -, davanti ad un PalaMangano quasi tutto pieno abbiamo mostrato la versione migliore di noi stessi. Mentalmente non è difficile trovare la motivazione per affrontare queste partite, abbiamo lavorato duramente per arrivare fin qui ed è un privilegio giocarsi la promozione sul campo. La cosa importante è rimanere concentrati anche dopo questa striscia di risultati positivi».

Una stagione, sin qui, praticamente perfetta quella della società presieduta dalla famiglia Mantia, che ha conosciuto l’unico stop sul parquet proprio contro la Svincolati Milazzo, oltre tre mesi fa, nella gara d’andata in campionato. Poi soltanto partite ampiamente controllate per tutto l’arco dei 40’ di gioco. Un successo nel match di domani sera al PalaMilone spalancherebbe ai palermitani le porte della finale per il ritorno in Serie B.

«Anche se finora siamo stati quasi sempre in grado di vincere senza dei finali di gara combattuti, in una serie di playoff promozione c’è bisogno di prepararsi a tutte le eventualità – conclude Caronna -. Nel nostro roster sono presenti molti giocatori esperti, che nella loro carriera si sono trovati molte volte in queste situazioni. Dopotutto è il bello nel nostro sport, gli equilibri possono cambiare da un momento all’altro».

Palla a due del secondo atto domani, mercoledì 20 aprile 2022, alle ore 20:30 al PalaMilone di Milazzo che sarà alzata dagli arbitri Daniele Barbagallo e Alice Foti di Acireale.