C GOLD. La Nuova Pallacanestro Messina passa a Gravina e va in semifinale nel derby contro il Basket School

La Nuova Pallacanestro Messina supera in trasferta Gravina in gara 2 e vola in semifinale promozione dove affronterà nel derby il Basket School. Dopo un primo quarto equilibrato i giallorossi chiudono avanti di 12 all’intervallo e poi gestiscono il vantaggio cogliendo il successo utile per chiudere la serie sul 2-0. Ventello per Salvatico (21), doppia cifra per Budrys (19) e Zalalis (11).

Pierleoni in lunetta in Gravina - Nuova Pallacanestro Messina
Pierleoni in lunetta in Gravina - Nuova Pallacanestro Messina

La Nuova Pallacanestro Messina passa in trasferta contro Gravina in gara 2 dei quarti di finale playoff della C Gold Sicilia – Calabria e conquista la semifinale dove sfiderà in un derby cittadino il Basket School. Sul parquet della palestra del Cus Catania gli atleti di coach Manzo hanno giocato una partita solida, contenendo Gravina nel primo quarto, accelerando nel secondo e gestendo con maturità il vantaggio acquisito nella ripresa. Per la Nuova Pallacanestro è la settima vittoria consecutiva che premia il grande lavoro e impegno degli atleti peloritani che adesso troveranno in semifinale il Basket School, per un derby che si preannuncia di grande interesse.

Coach Manzo sceglie Salvatico, Cipriani, Lo Iacono, Budrys e Maddaloni, Gravina avanti 5-0 con Garello e Santonocito, risponde da tre punti Salvatico, ma Garello trova un’entrata per il 7-3. Messina si riporta a contatto con un libero di Lo Iacono e il canestro di Guadalupi, dopo il canestro con fallo di Barbera parziale di 0-7 con cinque punti di Budrys e la correzione di Maddaloni per il 10-13; timeout di coach Marchesano. Gravina con le triple di Spampinato e Barbera si riporta a contatto (18-19) mentre imperversa capitan Salvatico, due minuti alla fine. I padroni di casa chiudono in crescendo il quarto con un 6-2 per il 22-21 finale.

Canestro e fallo di Renna, poi bel canestro di Maddaloni e coast to coast di Budrys che impatta a quota 25 e poi sorpassa. Gravina coi liberi riesce a superare (31-27), ci mette una pezza ancora Salvatico con la tripla del -1, poi lo stesso numero 0 di Messina subisce fallo al tiro da tre punti e mette 2 liberi. Fernandes per il nuovo vantaggio (33-34), gara che si accende, stoppatona di Zalalis su Santonocito e poi antisportivo di Sortino su Salvatico a centro campo che fa 2/2 (35-38 a 2’30’’ dalla fine). Triplona centrale di Budrys, recupero e assist di Fernandes per Cipriani, liberi di Salvatico e gran canestro di Fernandes in penetrazione con tiro al tabellone dal lato sinistro per il 35-47 di metà gara, Messina chiude con un parziale di 0-11 il primo tempo.

Primo canestro di Budrys, poi fallo di Zalalis e tecnico per Guadalupi con Gravina che segna qualche libero, Salvatico con una tripla aumenta il divario (39-53). Botta per Budrys alla spalla, botta e risposta dall’arco fra lunghi, a segno Zalalis e Santonocito, partita meno gradevole che nel primo tempo. Garello prova a ricucire, Messina mantiene la distanza con due liberi di Budrys e Zalalis (46-60), Budrys torna in campo e mette la tripla del +16, terzo quarto che termina 48-63.

Si fa sentire la fatica negli ultimi minuti, la partita diventa molto più spezzettata per il gran numero di contatti proibiti e si segna pochissimo, Maddaloni e Zalalis mettono due canestri importanti, 53-67 a metà quarto. Non succede molto altro, 55-70 a 3’ dalla fine, timeout di coach Marchesano, Messina gestisce con tranquillità, partita che termina 58-71.

Per Messina adesso si aprono le porte della semifinale contro il Basket School, con gara 1 sabato 16 aprile al PalaMili, gara 2 mercoledì 20 aprile al PalaTracuzzi ed eventuale gara 3 domenica 24 aprile sempre al PalaMili.

Tabellino:

Gravina – Nuova Pallacanestro Messina 58-71

Gravina: Fodale, Sortino, Barbera 10, Ceorcea 2, Garello 18, Santonocito 11, Privitera, Spampinato 8, Alì 2, Zambataro 2, Renna 5.

Allenatore: Marchesano. Assistente: Lazzara.

Nuova Pallacanestro Messina: Salvatico 21, Vasilevskis, Fernandes Barroca 4, Guadalupi 3, Pierleoni 2, Budrys 19, Maddaloni 8, Criscenti, Lo Iacono 1, Cipriani 2, Zalalis 11.

Allenatore: Manzo. Assistente: Caselli.

Parziali: 22-21, 13-26 (35-47), 13-16 (48-63), 10-8 (58-71).

Arbitri: Francesco Giunta di Ragusa (RG) e Matteo Filesi di Chiaramonte Gulfi (RG).