C SILVER. Acireale batte i giovani talentuosi della Domenico Savio Messina 85-67

Acireale al San Luigi contro Domenico Savio Messina

Il Basket Acireale vince una gara per niente facile anzi rivelatasi alla fine dura e complicata, ma anche emozionante, contro i talentuosi giovani del Savio Messina. I granata sono stati bravi a tenere bene il campo ed ad approfittare delle fallosità degli avversari vincendo tre tempini e perdendo l’ultimo solo di due punti, 18 a 20. Messina è al gran completo contro i locali che hanno recuperato qualche elemento in settimana e chiaramente da parte sua desidera dare un seguito alla vittoria casalinga del turno precedente. A Riparante, Keita, Janic, Beracochea e Trupia coach Gumina risponde con Massimino, Panebianco, Indriksons, Andrea Venticinque e Miculis. L’inizio è un po’ letargico con gli ospiti subito in vantaggio dopo due minuti sul 3 a 6 con due triple di Janic e Trupia rispettivamente; un primo quarto contraddistinto per gli ospiti solo da soluzioni dalla lunga distanza che portano 15 dei 17 punti dei primi dieci minuti.Al quarto, però, si accende Acireale, Andrea Venticinque recupera palla e subisce antisportivo; giunge così la parità, 6 a 6. Da questo momento la difesa doc dei locali limita le azioni offensive ospiti; si è più aggressivi agonisticamente ed ogni recupero viene monetizzato in canestri in transizione. Indriksons firma 8 punti consecutivi e gli acesi scappano sul 27 a 17 con un trepunti di Miculis, i liberi di Panebianco ed ancora Venticinque sottomisura. Nel secondo quarto le conclusioni del trio Janic(14 punti ma solo 2 su 6 ai liberi), Beracochea (13 punti) e Trupia(anche lui 13 punti) sono delle sentenze ma il quintetto acese regge soprattutto sull’asse Massimino-Miculis; Panebianco subisce fallo in difesa che porta un primo tecnico alla panchina ospite.Al quarto si è sul 34 a 19, poi 37 a 22, per chiudere sul 42 a 29, 15 a 12 il parziale.Nella terza frazione di gioco Messina aumenta l’intensità difensiva ma va incontro inevitabilmente a caricarsi di falli oltremodo. Ma al quarto siamo sul 44 a 37 con gli ospiti perfettamente in partita. Beracochea, nonostante gli venga fischiato a favore un fallo,probabilmente proferisce qualche parolina di troppo causando la sanzione di un fallo tecnico che lo estromette così dalla contesa, seguito da coach Pati, al secondo tecnico alla panchina. Ma Messina è sempre lì, 48 a 41;ed allora Miculis e Panebianco operano un mini allungo per il 58 a 45 all’ottavo ed il tempino termina sul 67 a 47 per i colori di casa. Gli ultimi dieci minuti risultano francamente un po’ bruttini, complici la stanchezza e la poca lucidità che comportano tanti errori da entrambe le parti con pochi buoni tiri ed alla fine il Savio rosicchia due punti vincendo il tempino per 18 a 20.

Per la quarta giornata del Campionato di Serie C Silver il Basket Acireale affronterà in trasferta Sabato 5 Novembre alle ore 17,30 il Cus Palermo, compagine che si presenta a questo appuntamento imbattuta con 3 vittorie consecutive.

Basket Acireale: Massimino 2, Indriksons 18, Di Benedetto ,Panebianco 17, Bonomo,  Aiello , Venticinque A. 15,  Venticinque L. , Valle ,Antronaco ,Puglisi 8.All.re:Gumina. Tiri da due: 22 su 42.  Tiri da tre: 5 su 20.Tiri liberi: 26 su 37. Falli subiti 24. Rimbalzi difesa: 31.Rimbalzi attacco 10. Palle perse 12.Recuperi: 10.Assist : 12.Stppate subite :4.Stoppate fatte 1.Tiri da tre:  Panebianco 2, Indriksons 1, Miculis 23.

Savio Messina: Riparante 6, Keita 2, Janic 14, Beracochea 13, Kobylinsky 9, Seslija, Bonanno 5, Vaccarella, Cameroto, Trischitta 2, Trupia 13, La Bella 3.Coach: Pati. Tiri liberi 12 su 19.Tiri da tre punti: Janic 2,Beracochea 2,Kobylinsky 1, Trupia 1.Usciti 5 falli:Beracochea. Coach Pati per due tecnici alla panchina.

1° Q: 27 a 17.2° Q: 15 a 12.  3° Q: 25 a 18. 4° Q: 18 a 20.

Arbitri: Lorefice e Barca di Ragusa.    Udc: Luppino, Trovato e Scandurra.