C SILVER. Adrano contro Basket School: punti pesanti in palio. Torna Mauro Bascetta dalla squalifica

Peppe Ricceri (Ph.Grazia Trovato)

Terz’ultima giornata della regular season del campionato di serie C Silver di basket e per Adrano ecco la trasferta del “PalaMili” a Messina. Con Basket School, quintetto che in classifica ha 4 punti di vantaggio sugli adraniti, i ragazzi di Bonanno proveranno a dare seguito al successo di settimana scorsa col Cus e fare un ulteriore passo verso la salvezza. Il vantaggio sulla zona playout è di 2 punti ma il calendario di San Filippo del Mela è sicuramente più difficile di quello di Adrano. Basket School non evoca buoni ricordi per la truppa bianconera: nella stagione 2015-16, Adrano perse la finalissima playoff con i peloritani per il salto in serie C.Altri tempi. La gara di domenica mette in palio 2 punti che peseranno per la classifica finale delle due squadre: i peloritani vogliono chiudere il discorso playoff, gli adraniti, invece, vogliono tenersi a distanza di sicurezza le dirette avversarie per la salvezza, o meglio incrementare il vantaggio. La settimana, questa, che ha preceduto la gara non è filata liscia, in quanto coach Bonanno ha dovuto monitorare costantemente la condizione fisica di alcuni elementi del roster. Mauro Bascetta, che torna dopo la squalifica, ha dovuto fare i conti con un problema ad una spalla, Giorgio Leanza con noie muscolari. Entrambi, però, saranno regolarmente del match. Anche Dario Bascetta non è al top e in settimana si è allenato a ritmo ridotto. Anche per il buon Dario problemi muscolari ma Bonanno difficilmente farà a meno di uno dei leader della squadra. Anche Alescio e Guzman non stanno benissimo per piccoli acciacchi fisici. Un Adrano, dunque, che non arriverà al top della condizione ma come sempre sarà pronto a fare “la guerra” sportiva in campo. Basket School, battuto nel match d’andata, è squadra molto incostante e il colpaccio in terra peloritana non è impossibile da piazzare:” Ci proveremo – dice coach Bonanno – siamo vicini al nostro obiettivo e dobbiamo raggiungerlo il prima possibile. Domenica sarà una partita dura e tosta perché Messina ha grandi qualità ma ho molta fiducia nei miei ragazzi. Il successo sul Cus ci ha dato la spinta emotiva per queste ultime tre gare dove dobbiamo dare tutto quello che abbiamo dentro”.

Palla a due alle 18.