C SILVER. Gottini-Florio per la vittoria della Polisportiva Alfa contro Agatirno

Polisportiva Alfa contro Nuova Agatirno Capo d'Orlando

Gottini-Florio, 33 punti in due e soprattutto due prestazioni personali maiuscole, che valgono la vittoria per la Polisportiva Alfa contro la Nuova Agatirno Capo d’Orlando per 91-79.

25-21 il risultato del primo parziale. I ragazzi di coach Matteo Angori confermano il loro periodo di fiducia e mandano a referto i primi canestri della gara. L’Alfa si esprime al meglio con Gottini che firma il massimo vantaggio 22-14. I catanesi subiscono il ritorno degli orlandini riportati in scia da Fazio, Laganà e Caula e chiudono il quarto con solo 4 punti di differenza.
Ad apertura dalla seconda frazione arriva il primo libero realizzato in maglia Alfa per Dauksys, ma la risposta di Agatirno non si fa attendere. Agosta sfrutta il mismatch contro Pocius, ma sono gli ospiti a fare la gara e andare in vantaggio (27-29) grazie alla tripla di Laganà. Consoli ai liberi porta i catanesi in parità, ma Donda risponde con un canestro da zero gradi. Quattro punti consecutivi del sedicenne Okiljevic garantiscono agli orlandini un vantaggio momentaneo, l’ingresso di Gottini e altri liberi di Consoli riportano in vantaggio la capolista (39-35 a 3.13′). La tripla di Florio, scagliata in step back, si fa applaudire dal Leonardo Da Vinci ed il secondo quarto si avvia così ad una conclusione ancora favorevole agli etnei di Andrea Bianca: nonostante il bel canestro di Donda su Kolonicny, Alessandro Florio trova il fallo e tre liberi che chiudono la frazione 50-39.
Un parziale di 11-2 costruito in 3′ dai padroni di casa apre il secondo tempo e costringe coach Matteo Angori al time out. Agatirno tenta la risposta, ma in una fase di confusione arriva un antisportivo a Pocius e il tecnico ad uno dei dirigenti orlandini. In un amen gli ospiti sprofondano sul -20 (63-43), ma la gara non è finita. Agatirno s’infiamma e piazza canestri su canestri con Laganà e due alley-oop sull’asse Laganà-Donda. Lo scarto rimane ampio, ma ridotto ad 11 punti (70-59) alla fine del terzo periodo.
Tripla di Giorgio Galipò, risposta di Ignas Dauksys e antisportivo all’indirizzo di Giancarlo Galipò, con consequenziali tiri per Kolonicny, aprono un ultimo quarto vibrante. Galipò regala un passaggio solo da consegnare alla retina ad Okiljevic (76-64), ma a metà quarto tre triple di Teo Gottini mandano anzi tempo la gara in ghiaccio (87-68 a 3.25″), Matteo Laganà mette a segno 8 punti di fila ma non cambia l’inerzia della gara.

Polisportiva Alfa batte Nuova Agatirno Capo d’Orlando 91-79.

Polisportiva Alfa – Agatirno Capo d’Orlando

Parziali: 25-12, 50-39, 70-59

Catania: Gottini 22, Ferrara, Signorello ne, Riferi, Formica ne, Agosta 13, Florio 11, Arena 2, Kolonicny 10, Dauksys 8, Abramo 8. All.: Bianca

Nuova Agatirno: Pocius 8, Caula 4, Gio. Galipò 10, Gia. Galipò 10, Triolo, Laganà 22, Carlostella 3, Ioppolo ne, Fazio 8, Okiljevic 12, Donda 15, Giacoponello ne. All.: Angori