C SILVER. Gravina fa il colpaccio a Ragusa: è vittoria sul 64-69

Impresa dello Sport Club Gravina in casa della capolista Nova Virtus Ragusa, gli etnei vincono 64-69.

Gara condizionata da un primo quarto finito subito a favore degli ospiti, poi la difesa attenta del gruppo affidato coach Giuseppe Marchesano ha fatto il resto in un match molto ben gestito da Gravina. Fortunati gli ospiti anche nel finale, quando il lungo ragusano Lucio Salafia ha sbagliato i liberi del possibile pareggio.

Abbiamo giocato una grande partita – ha commentato il dirigente Davide Cavazza

Davide Cavazza, dirigente ed ex giocatore dello Spor Club Gravina

-. Pochi errori e una difesa costante hanno deciso il risultato in nostro favore. Ragusa si è poi caricata di falli e questo ci ha favorito. Importanti i 19 punti di Giovanni Ali’, bravo a mettere canestri nei momenti topici, ma determinanti le prestazioni di giocatori come La Mantia e Barbera e di quello che io definisco sempre uno “storico” Enzo Santonocito“.

Due punti inaspettati che rilanciano lo Sport Club in classifica.

Gli impegni difficile che interessano le nostre dirette avversarie ci permettono di definire determinante questa vittoria. Respiriamo aria pulita! Sono due punti che fanno morale per il gruppo e ci preparano al meglio per il derby del prossimo sabato contro il Cus Catania“.

Nova Virtus Ragusa – Sport Club Gravina 64-69

Ragusa: Nardi, Chessari 12, Vacirca, Girgenti, Sorrentino Andrea 17, Dinatale 18, Causapruno, Carnazza 5, Salafia 6, Ferlito, Canzonieri 4, Sorrentino Alessandro 4. All.: Di Gregorio

Gravina: La Mantia R. Ferrara 4, La Mantia 12, Barbera 7, Attanasio, Fodale, Spina 10, Santonocito 7, Ali’ 19, Saccà 10. All.: Marchesano