C SILVER. La Fortitudo Messina si aggiudica lo scontro salvezza con l’Orlandina Lab

Arrivano i primi 2 punti della giovane storia della Fortitudo Messina nel suo primo torneo di serie C Silver. Dopo le 4 sconfitte nei primi 4 match giocati però alla pari per lunghi tratti contro formazioni di primissima fascia del girone, la squadra di coach Baldaro rompe il ghiaccio contro la giovanissima Orlandina Lab.

Partita mai in discussione e squadra di casa che già nella prima frazione scava un insormontabile solco di 20 punti. Poi è gestione con la rotazione di tutto il roster a disposizione.

Squadra di piccoli talenti quella palatina guidata da coach Brignone troppo acerba però per poter contrastare una Fortitudo estremamente vogliosa di muovere la classifica con l’intento di iniziare una rimonta che nelle speranze dello staff tecnico dovrà portare la squadra al più presto fuori dai bassifondi della classifica.

Note di merito in casa Orlandina, priva di Klanskis e Triassi, vanno a Spada e Longo. Per la Fortitudo mano caldissima di Lorenzo Incitti e buona prova di Davide Bianchi per la prima volta in doppia cifra in questo campionato. Ma a scaldare il pubblico di casa è stato soprattutto il giovanissimo Simone Cavalieri a lungo in campo ed autore di una buona prova condita anche da una tripla dall’angolo.

Il prossimo turno in programma sabato 2 novembre vedrà la Fortitudo far visita al Cus Catania con l’intenzione di proseguire la risalita in classifica.

Fortitudo Messina – Orlandina 95-59 (29-9;55-36;77-53)

Fortitudo Messina: De Simone 3, Lanza 3, Di Nezza 11, Deconescu 4, Squillaci, Cavalieri 4, Bianchi 16, Cordaro 11, Incitti 22, Bellomo 12, Barlassina 9, Russo

Coach: Baldaro

Orlandina Lab: Parrinelli 2, Ravì 2, Lo Iacono 9, Spada 13, La Valva 4, Longo 12, Carini 7, Manera G. 4, Manera R. Dore, 6

Coach Brignone