C SILVER. Real Basket avanti così! Al PalaNicosia arriva la seconda vittoria. Nel derby contro Canicattì finisce 71 a 46

Seconda vittoria in campionato per la Real Basket Agrigento. Nel derby contro Canicattì, e in un PalaNicosia sempre più pieno di gente, la squadra di coach Ferlisi si è imposta con il punteggio di 71 a 46. I padroni di casa hanno in Francisco Fernandez il top scorer con 29 punti seguito da Joseph con 14. Sul versante opposto, la compagine di coach Fillari ha potuto fare ben poco per arginare lo strapotere tecnico della Real Basket. Buona la performance dell’americano Caldwell autore di 17 punti. Agrigento parte fortissimo con un primo tentativo di allungo (9-4). La risposta dei biancorossi avversari è affidata ai tiri dalla lunga distanza, circostanza che consente di rimanere a contatto. Il secondo allungo dei ragazzi di coach Ferlisi arriva a metà della prima frazione (16-10). Una tripla di Fernandez sigilla il primo vantaggio in doppia cifra (20-10), il resto lo fanno l’ottima difesa e il micidiale contropiede fino al 25 a 14 con cui si chiudono i primi 10′. Nel secondo quarto il canovaccio non cambia: una tripla di Buttafuoco per il +15 (38-23), poi ci pensa Joseph a incrementare ulteriormente il vantaggio fino al +19 con cui si chiude la prima parte di gara (46-27). Al rientro i biancorossi ospiti provano a ricucire con un mini break di 9 a 0. I padroni di casa, tuttavia, rimangono a galla grazie al talento di Francisco Fernandez bravo a piazzare un paio di triple al momento giusto. Alla terza sirena il vantaggio è rassicurante (57-45). Nell’ultimo quarto cambia poco: la Real Basket non concede più nulla agli avversari (straordinario Petrina in fase difensiva), mentre Canicattì cade preda del nervosismo (Uka E. espulso per doppio fallo tecnico). Finisce, tra gli applausi del pubblico, 71 a 46, e già il pensiero vola alla prossima impegnativa sfida in casa della capolista Comiso. 

Real Basket Agrigento 71 – ASD Olimpia Basket Canicattì 46

 

Real Basket Agrigento: Orrego 6, Fernandez F. 29, Fernandez T. 5, Morreale 6, Micalizio, Joseph 14, Niang 2, Petrina 5, Buttafuoco 3, Segretario 1. All.: Ferlisi.

Olimpia Canicattì: Messina 1, Burkus 5, Caldwell 17, Kucic 10, Corti 5, Alami 6, Uka M. 2, Uka E., Licata, Li Calzi, Siracusa, Sferrazza. All.: Fillari.

Arbitri: Marcello Barone e Simona D’Amico.  

Note: parziali: 25-14, 21-13, 11-18, 14-1