C SILVER. Roso fa subito la differenza, ma Amatori batte Basket Acireale

Guglielmo Persano
Guglielmo Persano

AMATORI MESSINA – BASKET ACIREALE  78-76

Parziali: 24-20, 16-13, 17-26, 21-17.

Messina: Mondello 14, Pace, Di Dio 22, Casablanca 3, De gaetano, Valitri, Romano, Coltraro, Unchensky 22, Cordaro 7, Sciliberto, Coltraro, Maggio 10. All.re: Maggio. Ass.: Franciò.

Tiri liberi: 21 su 28. Tiri da tre punti: Mondello 4, Di Dio 5, Unchensky 1, Cordaro 1,Maggio 2., Casablanca 1.

Basket Acireale: Vasta 1, Cerame , Antronaco 1, Venticinque L., Persano 10, Patanè 17, Roso 23, Venticinque A. 2, Berzins 23, Gulisano. All.re: Angirello.

Arbitri: Di Giorgi di Palermo e Tartamella di Trapani.

Il Basket Acireale perde a Messina contro l’Amatori per 78 a 76 e si ritrova al tredicesimo posto in graduatoria, posizione da cui quasi sicuramente partirà l’avventura nei playout ormai prossimi della compagine granata. Mancano infatti solo tre giornate alla fine del campionato di Serie C Silver. Peccato, Acireale non riesce ad approfittare di una contesa tutto sommato equilibrata concedendo troppo in difesa ai tiratori da tre punti locali, alla fine per loro 14 triple. In attacco invece, andando ostinatamente al tiro dal perimetro, quando invece le soluzioni al ferro, soprattutto con Roso, 23 punti, 11 rimbalzi, 2 stoppate, portavano in dote quasi sempre punti e falli subiti. Ciononostante a 12 secondi dalla fine il possesso è acese con rimessa in attacco, ma il tiro della possibile parità di Patanè si stampa sull’anello ed il rimbalzo in attacco di Berzins si perde poi in mezzo alla difesa messinese per il 78 a 76 finale. Messina inizia subito bene con un canestro di Unechensky ed una tripla di Mondello per il 5 a 0 neroarancio. Acireale reagisce subito con Patanè e due triple di Persano per il 5 a 8. Ancora Patanè firma il 5 a 10. Ma Maggio e Mondello, piedi per terra, segnano i tre punti del contro sorpasso, 11 a 10 al quinto. Acireale pecca molto in difesa e messina con Di Dio ed ancora Unechensky chiude il quarto sul 24 a 20. Nel secondo periodo l’Amatori, complici ancora i granata, tenta l’allungo. 30 a 23 al terzo, 38 a 26, massimo vantaggio al settimo con Roso in panchina gravato di falli. Gulisano e Andrea Venticinque si alternano anch’essi in panca ma è Messina ad andare al riposo lungo sul 40 a 33. Nel terzo tempino Acireale cerca con più frequenza le lunghe leve di Roso e riceve un po’ di più da Berzins. Morale, in un amen al quarto si è sul 45 a 44, poi 46 a 46. Ma ancora Di Dio colpisce da tre punti per il 49 a 46 ed al sesto Messina sale sul 51 a 46. Segna anche Cordaro da tre cui replica Berzins con un 2+1 per il 54 pari ad 1 minuto dalla fine del parziale.Ed ancora Berzins con un tre punti fa chiudere la terza frazione di gioco con Acireale sopra di due punti, 57 a 59. Roso ancora sotto misura porta il punteggio sul 57 a 61. Ma al terzo l’Amatori pareggia con Di Dio, 61 a 61. Da questo momento in poi è una continua altalena tra i due quintetti fino al canestro nel colorato del solito Unechensy che a 12 secondi dalla fine porta avanti di 2, 78 a 76, i locali. Dodici secondi che Acireale non riesce a sfruttare.

Il prossimo turno vedrà il Basket Acireale ricevere in casa Gravina domenica 17 Marzo alle ore 18.00 al PalaVolcan. Prima tappa di avvicinamentoa Playout che si preannunciano difficilissimi per i granata, chiunque sia l’avversario che si andrà ad incontrare.