C SILVER. Seconda vittoria consecuriva per Acireale, Canicattì sconfitto 96-79

Prima giornata di ritorno del Campionato di Serie C Silver Girone Azzurro ed il Basket Acireale mette a segno la sua seconda vittoria consecutiva, ancora in casa, contro l’Olympia Basket Canicattì.Trenta minuti in controllo per il quintetto granata che vince i relativi quarti raggiungendo il massimo distacco alla fine della terza frazione di gioco registrando un lusinghiero 80 a 49. Protagonista dell’incontro, ancora una volta, tutto il team acese che ha trovato però in Enrico Panebianco ( 29 punti, 7 su 10 da tre, 3 su 4 da due) e Martins Berzins (anche lui 29 punti, 7 su 10 da due e 10 rimbalzi difensivi) i principali terminali offensivi. Troviamo in doppia cifra anche Jankunas ( 12 punti, 1 stoppata, 16 rimbalzi) e Gulisano ( 12 punti, 4 assist) e l’esordio del 2003 Carlo Bonomo con una tripla ed un tiro libero dopo 3 errori sottocanestro. Acireale parte subito con un 4 a 0 dopo 4 minuti ad opera di Jankunas e Gulisano. Canicattì, giunto ad Acireale con sette atleti, cerca di replicare, ma i locali, guidati ancora in panchina da Gianluigi Gumina allungano nel punteggio, 15 a 5 al settimo, per chiudere i primi dieci minuti sul 27 ad 11, con ben 4 triple di Panebianco e 3 di Berzins. Il Capitano ospite Piccolo(20 punti per lui) cerca di scuotere i suoi; Culum sfrutta diversi pick and roll ma subisce i canestri in percussione Di Gulisano e compagnia che anzi sprecano alcune transizioni per punire oltremodo la difesa avversaria; così il secondo quarto si chiude sul 55 a 30 interno. Nel terzo quarto Acireale parte sempre  col piede sull’acceleratore, in difesa subisce poco mentre in attacco , pur con qualche errore, risulta sempre molto efficace quando manovra contro la difesa schierata. Canicattì prova soluzioni dalla media e lunga distanza accusando percentuali un po’ basse ed Acireale chiude la frazione sul massimo vantaggio, 80 a 49. Nel frattempo perde Andrea Venticinque per falli ma Cerame si fa valere in difesa ed anche in fase offensiva con 8 punti realizzati. Gli ultimi dieci minuti permettono di dare spazio alla panchina trovando un Bonomo un po’ emozionato, 3 errori banali da sotto, che però si rifà con una tripla ed un libero realizzato.Le difese allentano la pressione e Canicattì recupera un po’ del divario chiudendo, infine, la partita sul punteggio finale di 96 a 79. Il prossimo turno sarà di riposo per gli atleti del Basket Acireale che poi sotto Natale saranno di scena, per l’ultimo incontro del 2021, al Leonardo Da Vinci di Catania contro l’Alfa Basket Catania Sabato 18 Dicembre alle ore 18.00.

Basket Acireale: Cerame 8 , Gulisano Giorgio 12, Panebianco 29, Laudicina, Visalli, Gulisano Riccardo, Jankunas  12, Venticinque Luca, Venticinque Andrea 2, Berzins 29, Bonomo 4,Battiato.All.re: Gumina. Tiri da due punti: 23 su 37.Tiri da tre: 14 su 34.Tiri liberi: 8 su 9. Falli subiti 10.Rimbalzi difesa 38. Rimbalzi attacco 8, Palle perse 15. Recuperi 5 .assist 9.Stoppate fatte: 1.Tiri da tre: Cerame 1, Panebianco 7, Berzins 5, Bonomo 1.

Olympia Canicattì: Piccolo 20, Novkovic 2, Zambito 16,  Mirnic 16, Uka 8, Licata,  Culum 17. All.re: Di Vita. Tiri liberi:15 su 29. Tiri da tre: Piccolo 2, Zambito 2,Mirnic 1,Culum 1.

1°Q 27 a 11. 2° Q 28 a 19. 3° Q 25 a 19. 4° Q 16 a 30.

Arbitri: Palazzolo di Partinico e Barone di Palermo.

Udc: Venticinque, Foti,La Noce.

Parziali: 1° Q:  20 a 31.  2°Q: 18 – 10.  3° Q: 15 – 15.  4° Q: 30 a 19.

Arbitri: Giunta di Ragusa e Cappello di Porto Empedocle.