C SILVER. Sugli interventi “dopo Covid-19” l’Orsa Barcellona sposa la linea delle società di Marche e Umbria

Lorenzo Crisafulli dirigente Orsa Barcellona

Lorenzo Crisafulli, a nome della realtà barcellonese dell’Orsa, ha sposato la linea d’intervento promossa da 15 società umbre e marchigiane (partecipanti ai campionati di Serie C Gold e Serie C Silver), fattesi promotrici di proposte specifiche indirizzate al presidente Fip Gianni Petrucci.

Queste le parole del dirigente: “Riteniamo di condividere in toto le proposte fatte dalle società di Serie C delle Marche e dell’Umbria e ci facciamo promotori affinché UN identico documento venga inviato a firma da tutte le società siciliane di Serie C e Serie D. Solo in questo modo si potrà pensare di continuare a fare Basket a livello amatoriale“.

Proposte poi pubblicate sul quotidiano Basket Marche.

“Scriviamo la presente per presentare una serie di richieste e proposte da sottoporre alla valutazione della Presidenza Federale FIP e dei Comitati Regionali FIP Marche e Fip Umbria da parte delle Società partecipanti ai campionati di Serie C Gold e Serie C Silver nella stagione 2019/2020.

Premessa la nostra totale disponibilità a collaborare fattivamente con i Comitati Regionali per attuare ogni iniziativa di sostegno del basket dilettantistico, elemento importante di tutto il sistema del nostro sport, siamo altresì a testimoniare ed esprimere tutte le difficoltà che si sono create nella gestione delle nostre associazioni sportive.

La giusta e doverosa interruzione dichiarata in data 26 marzo 2020 per tutte le manifestazioni senior e giovanili organizzate e gestite dai Comitati Regionali FIP in osservanza dei Decreti Governativi emanati in conseguenza dell’emergenza COVID-19, ha tuttavia comportato il totale blocco degli introiti su cui si regge lo svolgimento delle attività delle associazioni sportive dilettantistiche, rappresentati principalmente, e molto spesso, esclusivamente dalle quote dovute dai nostri associati nonché dai pagamenti effettuati dalle aziende sponsorizzatrici.

Tale situazione ha creato enormi difficoltà a tutte le associazioni sportive di ogni ordine e tipo, tali da mettere in serio pericolo la possibilità di poter proseguire o l’inevitabile necessità di dover ridimensionare fortemente la propria attività già dalla prossima stagione.

Nell’auspicio che siano adottate misure concrete, chiare e sollecite al fine di consentire alle società interessate di conoscere modalità, termini e costi da affrontare per l’eventuale proseguo delle proprie attività, con la presente siamo ad individuare una serie di interventi che proponiamo e riteniamo necessari per ridurre i costi connessi alle future stagioni sportive e poter così continuare la propria attività sportiva e sociale.

Stagione 2019 / 2020

1) Recupero di una quota non inferiore al 35% sui costi sostenuti per Affiliazione – Tesseramenti – Iscrizioni Campionati con accredito diretto sul conto corrente della società

2) Recupero di una quota non inferiore al 35% sui costi sostenuti per Parametri Nas con accredito diretto sul conto corrente della Società

3) Incentivo economico in base alla posizione in classifica al momento dello stop definitivo

4) Recupero 100% sui costi sostenuti per Parametri Nas degli atleti tesserati dopo il 16/01/2020 con accredito diretto sul conto corrente della Società entro 30 Giugno 2020

Stagione 2020 / 2021 e 2021 / 2022 con possibilità di applicazione anche per la stagione 2022 / 2023

1) Affiliazione – Tesseramenti – Iscrizioni Campionati
Costi ridotti del 50% rispetto alla stagione 2019 / 2020

2) Tasse Gara (senior e giovanili)
Costi ridotti del 25% rispetto alla stagione 2019 / 2020

3) Per la stagione 2020/2021 contributo NAS ridotto del 50% rispetto alla stagione 2019 – 2020
Per la stagione 2021/2022 contributo NAS ridotto del 35% rispetto alla stagione 2019 – 2020
Per la stagione 2022/2023 contributo NAS ridotto del 25% rispetto alla stagione 2019 – 2020

in alternativa, stabilire una scaletta crescente in base all’età del tesserato (es. un ventiduenne non può essere equiparato ad un trentacinquenne per quanto riguarda esperienza e sviluppo).

4) Riconoscimento ai nati nel 1998 di un ulteriore anno di inquadramento Under, con relativa conferma della riduzione del costo del parametro del 50%;

5) Possibilità di iscrizione a campionati a libera partecipazione. La società che rinuncia al campionato di appartenenza potrà iscriversi al primo campionato inferiore la categoria di diritto senza ripartire dalla Promozione. Es Squadra che rinuncia alla C Gold può iscriversi alla C Silver

6) Mantenimento dell’attuale organizzazione dei campionati in Serie C Gold e Serie C Silver, al fine di evitare “declassamenti” di forma. Sarebbe ideale strutturarle con le sole società delle regioni Marche e Umbria, visto le nuove vie di collegamento (cosa che purtroppo non facilita le trasferte in Abruzzo vista la spada di Damocle dei viadotti dell’A14 ed un conseguente aumento dei costi logistici), anche se entrambe le categorie dovessero essere a 12 o meno squadre.

7) Per il solo campionato di Serie C Gold mantenimento dell’obbligo delle statistiche, non gravando le società della relativa spesa visto che il software è lo stesso da ormai qualche anno.

8) Sottoscrizione da parte della FIP o dei Comitati Regionali di convenzioni con societa? produttrici e/o fornitrici di materiale sportivo, volta alla riduzione dei costi d’acquisto da parte delle società.

9) Emanazione di un provvedimento che sospenda sino al 30 Giugno 2021 ogni forma di pagamento per la gestione di impianti comunali e palestre scolastiche, comprese quelle relative alle utenze, con previsione di eventuali rimodulazioni delle convenzioni in essere con gli Enti Locali per il biennio 2021/2022 – 2022/2023

10) istituzione di una forma di garanzia automatica a favore delle societa?, da utilizzare verso gli istituti di credito per richiesta di finanziamenti non superiori ad € 20.000,00 (ventimila).

11) costituzione di un fondo “di emergenza” da utilizzarsi per il pagamento delle prestazioni dei soggetti di cui all’art. 96, D.L. 17 marzo 2020 n. 18, non inquadrabili dalla vigente normativa.

12) creazione di un fondo speciale presso il Ministero per le Politiche Giovanili e lo Sport da destinare alle rispettive Federazioni, finalizzato al sostegno della ripresa delle attività delle associazioni sportive.

13) Data di Affilizione ed iscrizione campionati posticipata di almeno un mese rispetto alla stagione precedente

14) Rivedere l’organizzazione e regolamentazione dell’impegno del medico a bordo campo durante le partite ove richiesto dal regolamento attraverso contributo da parte della Fip a copertura dei costi sostenuti;

15) Organizzazione per l’attività giovanile maschile e femminile di campionati per tutte le annate o in alternativa eventuale riforma delle annate di categoria con introduzione delle annate dispari U17/19 in aggiunta a quelle esistenti fino U16, coerente con l’anno di svincolo di atlete/i al fine di evitare la penalizzazione dei giovani atleti che hanno visto concludersi anticipatamente i campionati di appartenenza;

16) Riconoscimento dell’anno di formazione a tutti i giocatori che nelle rispettive categorie giovanili non sono riusciti a disputare le 14 gare necessarie per il completamento dello stesso

17) Introduzione di un regime fiscale agevolato sui contributi erogati alle associazioni sportive a fronte di contratti di sponsorizzazione (Es. per sponsorizzazioni fino ad € 10.000,00 detrazione fiscale totale per l’azienda sponsor);

18) Detrazione fiscale totale nella sottoscrizione della quota associativa da parte di soggetti privati / imprese private / enti conferita a titolo di contributo all’associazione sportiva;

19) Variazione del regime di applicazione dell’IVA sull’acquisto di materiali fini all’attività sportiva

20) Distribuzione omaggio di palloni gara anche alle società partecipanti ai campionati regionali (non solo alla serie A-A2-B), nella misura e percentuale in base alla tassazione in vigore negli stessi campionati.

LE SOCIETA’ FIRMATARIE

000236 Loreto Basket Pesaro
000299 Basket Todi
000398 B.C. Fratta Umbertide
001061 Basket Gualdo 96
001486 Perugia Basket
002081 Pallacanestro Titano San Marino
003348 Vigor Matelica
012398 Basket Tolentino
016970 UPR Montemarciano
020354 Nuovo Basket Fossombrone
023009 Bramante Pesaro
046408 Pallacanestro Acqualagna
046415 Pallacanestro Recanati
054109 Virtus Assisi
055414 Metauro Basket Academy