C SILVER. Un gioco da 4 punti di Fathallah regala i primi playoff della storia allo ZS Group Messina

La tripla vincente di Fathallah
La tripla vincente di Fathallah

Haitem Fathallah porta in paradiso la ZS Group Messina. Playoff in cassaforte!

La ZS Group Messina supera in rimonta l’ostacolo Adrano e si qualifica con due giornate di anticipo ai playoff del campionato di serie C Silver. I giallorossi si aggiudicano una sorta di spareggio grazie al suo play, Haitem Fathallah, grande protagonista in un finale vietato ai deboli di cuore. A 6.9 secondi dalla fine, il ragazzo di Agrigento piazza la tripla del pareggio e poi realizza l’aggiuntivo, regalando alla Basket School Messina il vantaggio (75-74) che sancisce la quattordicesima vittoria in campionato e la certezza dell’accesso alla post season, fra il tripudio dei tifosi messinesi presenti al PalaMili. Il giusto riconoscimento per la squadra del presidente Zanghì che finalmente si è vista premiare dalla dea bendata in una stagione poco fortunata per via dei tanti problemi che si sono presentati in questi mesi. Per questo motivo la vittora-qualificazone è stata salutata con grande gioia da tutto l’entourage peloritano. Adrano esce a testa alta dal PalaMili, con la consapevolezza di aver dato tutto e di poter ancora centrare il proprio obiettivo. Se il team allenato da Giorgio Bonanno avesse vinto lo avrebbe fatto con merito, forse gli è mancata quel pizzico di esperienza in più nelle fasi cruciali del match che alla fine ha fatto la differenza. La ZS Group Messina doveva anche riscattare l’opaca prova di Gravina e ci è riuscita in pieno, mettendo in campo tanto cuore, come in settimana gli aveva chiesto Pippo Sidoti, rimanendo concentrata fino alla fine. I ragazzi allenati dal duo Sidoti-Paladina hanno centrato l’obiettivo fissato dalla società ad inizio stagione, al termine di una gara emozionante ed equilibrata, che ha visto le due squadre sempre vicine nel punteggio. Il massimo vantaggio lo hanno raggiunto nel secondo parziale gli ospiti, sul 30-37. Mazzù e compagni non hanno mai mollato, rimontando e raggiungendo nel terzo periodo un vantaggio di 4 lunghezze sul 51-47 e dopo il nuovo sorpasso di Adrano sono stati i messinesi a trovare lo spunto decisivo in volata.

La Basket School parte bene, con Black, Kolev e Nino Sidoti si porta sul 9-4. Adrano risponde con Mauro Bascetta, Guzman ed Alescio che con un gioco da tre firma il sorpasso (10-11). Partita piacevole, le due squadre si sorpassano a vicenda fino al 17 pari che chiude il primo periodo: in evidenza Dario Bascetta. Nella seconda frazione gli etnei allungano con due giochi da tre firmati da Leanza e Alescio (22 i punti alla fine per la guardia siracusana) e si porta sul +6 (17-23). Messina risponde con Black (15 punti il bottino finale per il nazionale irlandese), Kolev e Kenzevic dalla lunetta (22-23). Poi gli ospiti allungano con il solito Alescio, ben supportato dai due Bascetta (30-37). Nel finale del primo tempo l’ingresso in campo di Scimone da una scossa ai padroni di casa che giocano meglio e chiudono sul -1 (41-42) all’intervallo lungo. Al ritorno in campo la tripla di Pennisi ricaccia indietro Messina, ma prima Kolev e poi due canestri consecutivi di Scimone, regalano il sorpasso alla ZS Group (47-45). Dopo il pareggio di Ricceri, Mazzullo e Black allungano sul +4, ma le bombe di Pennisi e Alescio ribaltano il risultato (51-55). Messina sbaglia tanto dalla lunetta, ma si riavvicina con Ale Sidoti e Knezevic. L’interferenza a canestro di Mazzullo regala la tripla a Damiano Russo, ma Fathallah gli risponde per le rime. La poesia non è finita, Ricceri a tempo scaduto mette la bomba da metà campo. Alla mezzora Adrano conduce 61-56. All’inizio dell’ultimo quarto si segna poco, Messina blocca gli ospiti e dalla lunetta si riporta sotto con Corazzon e Nino Sidoti. Mazzullo impatta sul 61, ma ancora Pennisi dai 6,75 punisce i giallorossi. Il semi gancio di Kolev vale il 63-64. Nino Sidoti con le sue penetrazioni risponde alle giocate di Mauro Bascetta e Russo (69-70). Il tecnico chiamato a Nino manda in lunetta Alescio che non sbaglia, quando mancano 39” alla fine. Lo stesso Sidoti lascia il campo per 5 falli, Alescio fa 1/2 ai liberi. Il dai e vai con Mazzù manda a segno Black per il 71-72. A 23” dalla sirena il fallo di Mazzù manda in lunetta Pennisi, ma lo 0/2 dell’ex Alfa Catania da nuova linfa ai peloritani. Bascetta commette la sua quinta penalità per fermare Black, che però, inaspettatamente, fallisce i due tiri e poi si vede costretto a commettere fallo su Alescio e lasciare il campo anche lui per 5 falli. Il 2/2 di Alescio regala un possesso di vantaggio (71-74) ad Adrano, quando mancano 13” alla fine. Solo una tripla può aiutare Messina e ci pensa Haitem Fathallah ad esaudire il desiderio dei tifosi messinesi con una bomba che riporta in parità le due squadre, ma sul tiro, il play peloritano subisce anche il fallo. Glaciale, dalla lunetta Haitem mette anche l’aggiuntivo: 73-74. Ad Adrano restano 6.9 secondi per segnare, ma la difesa al limite del fallo dei giocatori di casa consente solo un tiro corto a Russo ed al PalaMili esplode l’entusiasmo per una partita che era praticamente persa e riacciuffata per i capelli. Finisce con lo spumate a bagnare la prima volta nei playoff della Basket School Messina in serie C Silver.

ZS Group Messina – Sporting Club Adrano 74-75

Parziali: 17-17,24-25 (41-42), 15-19 (56-61), 19-13.

ZS Group Messina: Knezevic 3, Sidoti An. 13, Olivo ne, Sidoti Al. 4, Kolev 11, Black 15, Scimone 9, Mazzù 2, Fathallah 7, Corazzon 2, Mazzullo 9. Allenatore: Francesco Paladina Sporting Club Adrano: Bascetta M. 12, Russo D. 7, Ricceri 5, Bascetta D. 8, Alescio 22, Leanza 5, La Manna ne, Amoroso, Sangiorgio ne, Guzman 4, Pennisi 11, Russo A. ne. Allenatore: Giorgio Bonanno

Arbitri: Licari di Marsale e Tartamella di Trapani

Note: Usciti per 5 falli Sidoti An., Black, Bascetta M. e Ricceri