C SILVER. Vicina la riapertura del PalaCossiga, il presidente Melfa’s Gela Mattisi: “Amministrazione un interlocutore disponibile”

Una vecchia foto del PalaCossiga

Non sembra vero ma dopo più di un anno e mezzo pare essersi concluso l’esilio dal PalaCossiga del Melfa’s Gela Basket.

Nella giornata di ieri si è svolto un incontro presso il palazzetto chiuso nei primi mesi dello scorso anno, alla presenza del vice Sindaco  Di Stefano, del dirigente architetto Tuccio. Vi erano inoltre, per la Ghelas l’architetto Cassarino, i consiglieri Sincero e Faraci per l’amministrazione comunale e diversi associati del Basket School Gela con in testa il presidente Mattisi.

Oggetto dell’incontro è stato la riapertura del Palacossiga.

Dopo un attento sopralluogo ed aver elencato tutti gli interventi da eseguire al fine di poter ridare la struttura alla città il vice sindaco Di Stefano ed il dirigente Tuccio, si sono impegnati affichè gli interventi partano nel più breve tempo possibile. Con cauto ottimismo si pensa che la struttura possa essere resa fruibile in tempo per la prima di campionato che si disputerà il 6 Ottobre contro Acireale.

Il presidente Mattisi, in nome e conto degli oltre 30 associati che rappresenta, ci tiene a ringraziare questa amministrazione che, sin dal primo giorno del suo insediamento, si è mostrata sensibile alle problematiche che interessano le strutture sportive a Gela, fermamente intenzionata a porre soluzioni. “Il Melfa’s Gela Basket – continua il presidente – ha raggiunto quest’anno un traguardo importante quale è la Serie C Silver. Orgogliosi di ciò, sappiamo pure che con il salto di categoria aumentano anche gli impegni e sapere di avere in questa amministrazione un interlocutore disponibile e con tanta voglia di fare ci rende ottimisti. Ancor di più oggi che, a causa delle vicissitudini che hanno coinvolto il Gela Calcio, diventiamo la società che giocherà nella categoria più alta in città, l’atteggiamento della politica ci incoraggia ad andare avanti guardando al futuro con fiducia e, come recita il nostro motto “we are never give up”.