Caos tasseremento atleti extracomunitari. Sei mesi di squalifica per Giuffrè (Costa d’Orlando) e De Fino (Sport Club Gravina)

Passaporto Usa (immagine di repertorio)
Passaporto Usa (immagine di repertorio)

Mauro Giuffrè e Natale De Fino, rispettivamente presidente della Costa d’Orlando e lo Sport Club Gravina, sono stati sanzionati dal Tribunale Federale con la squalifica per 6 mesi per aver tesserato alcuni propri atleti in assenza di regolare permesso di soggiorno.

E’ scattata la squalifica anche per i giocatori Keith Bowman e Brachon Griffin (4 mesi) e Nemaja Ilic (4 mesi), lo scorso anno in forze rispettivamente alle due formazioni siciliane quando entrambe erano impegnate nel campionato di C Silver. La stagione di riferimento è dunque la discussa 2016/2017.

Questo il testo completo riguardante la motivazione del deferimento di Mauro Giuffrè e gli ex orlandini Usa Bowman e Griffin.

Questo il testo completo riguardante la motivazione del deferimento di Natale De Fino e serbo ex Sport Club Nemanja Ilic.

Stando a quanto appreso ulteriori squalifiche sembra siano state inflitte al presidente della Lazur Catania Federico Cicero e dell’Aretusa Siracusa Giuseppe Padua. Ha del clamoroso il provvedimento preso nei confronti al patron della storica formazione femminile, deferito per aver tesserato delle atlete Usa senza averle mai impiegate nel campionato di Serie B.