Capo d’Orlando nettamente sconfitta al PalaBertocchi di Orzinuovi

Nella sesta giornata del Girone B del campionato di Serie B Capo d’Orlando viene battuta da Orzinuovi al termine di una gara in cui l’equilibrio è durato pressochè un quarto, fin quando un break di 9-0 locale ha issato l’Agribertocchi dal 17-15 al 26-15. Di lì in poi la “squadra” di coach Robustelli ha faticato a trovare canestri, attaccando poco da squadra e difendendo con poca intensità. Orzinuovi ha così amministrato nel secondo tempo il vantaggio accumulato con merito nei primi 20′, con un’Orlandina che mette in mostra limiti caratteriali e tecnici davvero preoccupanti e che imporranno una riflessione approfondita ed urgenti interventi.

 

Agribertocchi Orzinuovi – Infodrive Capo d’Orlando 86-59 (26-15; 41-26; 61-44)

 

Agribertocchi Orzinuovi: Gasparin 8 (4/6), Alessandrini 14 (3/4, 2/4), Da Campo 7 (1/5, 1/4), Spinoni 2 (1/1), Trapani 8 (2/3, 1/3), Trebeschi, Agbamu 2 (1/2, 0/1), Procacci 8 (1/3, 2/3), Ponziani 14 (6/10), Carnevale ne, Planezio 4 (2/2, 0/2), Leonzio 19 (3/6, 2/4). Coach: Calvani.

 

Infodrive Capo d’Orlando: Klanskis (0/1 da 3), Galipò (0/1), Sandri 9 (3/5, 1/1), Baldassarre 13 (5/11, 0/3), Triassi, Vecerina 9 (2/8, 1/6), Laganà 10 (2/4, 2/5), Okereke, Telesca, Passera 6 (2/3, 0/1), Binelli 12 (2/4, 2/4). Coach: Robustelli.

 

6 punti di Baldassarre e una tripla di Sandri danno il vantaggio all’Infodrive sull’8-9 in avvio. Orzinuovi risponde con Ponziani ed Alessandri, Passera, Sandri e Vecerina sbloccano i paladini, ma 6 punti consecutivi di Alessandri ed una tripla di Leonzio chiudono il primo quarto 26-15. Gasparin e Leonzio aprono i secondi 10’ locali, mentre per Capo d’Orlando sono Baldassarre e Binelli a trovare la retina. È il solito Leonzio a sbloccare Orzinuovi, così sono ancora l’esterno di coach Robustelli insieme Vecerina a riportare l’Infodrive sul -12. Capo ci prova ancora, ma la coppia Alessandrini-Leonzio chiudono il primo tempo sul 41-26. Baldassarre e Binelli ripartono riavvicinando l’Orlandina, ma dall’altra parte Trapani e Planezio trovano punti pesanti che mantengono a distanza l’Orlandina. Sandri prova a scuotere i compagni, Binelli accoglie la sua “preghiera”, ma Da Campo e Procacci rispondono con la stessa moneta ed i canestri di Binelli, Laganà e Vecerina fissano il punteggio sul 61-44 al 30’. Nell’ultimo parziale apre Sandri, ma la squadra di coach Robustelli fatica a trovare il canestro permettendo ad Orzinuovi di controllare la reazione paladina.