Capo d’Orlando vince il derby con Trapani ma non basta per la promozione diretta, ora playoff per entrambe

Termina con una vittoria la STRAORDINARIA stagione regolare dell’Orlandina Basket, che batte Trapani per 90-77 davanti a un PalaSikeliArchivi gremito, secondo posto per la squadra di coach Sodini, in virtù della contemporanea vittoria di Roma a Legnano, che consegna ai biancoazzurri la testa di serie numero 1 nei playoff promozione lato Girone Ovest.

23 punti e 10 rimbalzi per Jordan Parks, 17 e 9 assist per Brandon Triche, 16 punti per Bellan. 11 per Nicola Mei, 9 Neri, 7 per Murabito.

 

1°Quarto: Coach Parente schiera il solito quintetto formato da Clarke, Miaschi, Ayers, Pullazi e Renzi. Sodini risponde con Triche, Neri, Bellan, Parks e Mobio. Dopo il 2/2 dalla lunetta e l’immediato pareggio di Mobio, Renzi colpisce dal post basso. Mobio impatta ma Pullazi va a segno dalla lunga distanza (4-7). Parks dalla media e Triche dai 6.75 portano l’ Orlandina sul 9-7 ma Renzi pareggia prontamente. Dopo il libero di Parks, Renzi realizza da sotto. Orlandina colpisce con Bellan e Parks (14-11) ma Pullazi pareggia con una tripla. Murabito mette il jump prima della tripla di Mei e del tiro libero di Triche (20-14). Mollura accorcia le distanze dai 6.75 ma Murabito e Mei chiudono la frazione sul 24-17.

 

2°Quarto: In apertura Mei manda a bersaglio un 2+1 ma Czumbel colpisce in penetrazione. Botta e risposta da 3 fra Murabito e Czumbel prima della tripla di Clarke: 30-25 a 8’ dal termine e time out per coach Sodini. Botta e risposta da oltre l’arco fra Parks e Clarke. Parziale di 6-0 di Capo d’Orlando tutto firmato da Parks. Ayers segna il jump dalla media prima del 2/2 dalla lunetta di Triche (41-30). Dopo i 2 liberi a testa di Neri e di Renzi, Neri segna dalla media (45-32). Dopo un paio di canestri da una parte e dall’altra, la frazione termina 49-34.

 

3°Quarto: Il primo canestro è di Clarke. Bellan colpisce da oltre l’arco prima dei canestri di Renzi e Miaschi (52-40). Triche manda a bersaglio il jump dalla media ma Clarke risponde da 3. Botta e risposta da 3 fra Neri e Miaschi prima del gancio di Parks (59-46). Renzi e Triche segnano da sotto: 61-48 e time out per coach Parente a 5’ dalla fine. Botta e risposta da 3 fra Parks e Renzi. Bellan mette 2 liberi prima del gancio di Parks e del piazzato di Mollura (68-53). Marulli mette una bomba prima del canestro sulla sirena di Nwohuocha: 69-58 al 30’.

 

4°Quarto: Il primo canestro lo realizza Laganà dalla lunga distanza. Ayers mette una bomba prima del 2/2 ai liberi di Nwohuocha e del 2+1 di Triche (75-63). Bellan colpisce da 3 prima della penetrazione vincente di Triche: 80-63 a 6’30’’ dalla fine e time out per coach Parente. Canestri di Nwohuocha e Miaschi: 80-67 e sospensione per coach Sodini. Dopo il 2/2 dalla lunetta di Mollura e l’1/2 di Nwohuocha, Bellan mette una tripla (82-70). Dopo la penetrazione di Bellan e la tripla di Mei, Nwohuocha realizza da sotto (88-72). Triche realizza dalla media prima della tripla di Clarke. Finisce 90-77.

Benfapp Capo d’Orlando vs 2B Control Trapani: 90-77

 

Parziali: (24-17, 25-17, 20-24, 21-19)

 

Benfapp Capo d’Orlando: Jordan Parks 23 (5/14, 3/4), Brandon Triche 17 (5/9, 1/6), Simone Bellan 16 (2/3, 3/4), Nicola Mei 11 (1/4, 2/4), Lorenzo Neri 9 (1/1, 1/3), Marco Murabito 7 (2/3, 1/2), Yantchoue joseph Mobio 4 (2/4, 0/1), Matteo Lagana 3 (0/1, 1/3), Giancarlo Galipó 0 (0/0, 0/0), Davide Bruttini 0 (0/0, 0/0), Andrea Donda 0 (0/0, 0/0), Mattia Raví 0 (0/0, 0/0).

 

Allenatore: Marco Sodini.

Assistente: David Sussi.

 

2B Control Trapani: Andrea Renzi 17 (6/10, 1/2), Rotnei Clarke 14 (1/5, 4/10), Curtis chinonso Nwohuocha 9 (3/6, 0/0), Cameron Ayers 8 (1/4, 2/6), Federico Miaschi 7 (2/6, 1/4), Marco Mollura 7 (1/4, 1/1), Rei Pullazi 5 (0/1, 1/1), Erik Czumbel 5 (1/2, 1/3), Roberto Marulli 3 (0/1, 1/6), Giorgio Artioli 2 (1/1, 0/0)

 

Allenatore: Daniele Parente.

Assistente: Fabrizio Canella.

 

Arbitri: MATERDOMINI ROBERTO di GROTTAGLIE (TA); CAPURRO MICHELE COSIMO PIO di REGGIO DI CALABRIA (RC); SOLFANELLI LEONARDO di LIVORNO (LI).

DICHIARAZIONI

 

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): «Complimenti a Capo d’Orlando non solo per questa partita ma per il campionato fantastico che ha disputato. Il finale non è stato quello che forse si meritava ma sono certo che darà filo da torcere a chiunque ai playoff. Da parte nostra siamo stati molto leggeri, non abbiamo sfruttato il vantaggio di peso. Stasera c’è stato un grande divario di energia. Ci siamo guadagnati i playoff e sappiamo che sarà difficilissimo perché Treviso è la squadra da battere. Ci metteremo alla prova per sondare i nostri miglioramenti e vorrò vedere tanta concentrazione e voglia di vincere, cosa che è mancata stasera».

 

Enzo Sindoni (presidente Benfapp Capo d’Orlando): «Per uno strano scherzo del destino, nonostante abbiamo chiuso la stagione con il maggior numero di vittorie, non abbiamo vinto questo campionato. Sono triste ma fiducioso che affronteremo i playoff con questo spirito e questa voglia».