Coach Luigi Maganza a tutto tondo: stagione da incorniciare anche fuori Sicilia

Luigi Maganza
Luigi Maganza

La stagione appena conclusa ha esaltato ancora una volta le qualità tecniche di Luigi Maganza, allenatore che oltre ad essersi aggiudicato la promozione in serie C Silver con gli Spartans, ha anche trionfato nel campionato regionale Under 13 con gli Svincolati Milazzo ed partecipato al Jamboree Regionale Esordienti, dove con gli Svincolatini ha concluso imbattuto la manifestazione. A seguire una breve intervista confezionata dalla società di Spadafora.

Coach Maganza, una stagione da incorniciare la sua. Dopo un anno di serie D ha riportato lo Spadafora in serie C.
E’ stata una stagione fantastica. Come detto più volte non eravamo additati come possibili protagonisti del campionato, ma il gruppo favoloso dei miei ragazzi ha risposto sul campo ottenendo 19 vittorie su 20 nella stagione regolare. Nei playoff, superato il Minibasket Milazzo, abbiamo ceduto il passo in finale alla Cestistica Torrenovese. La pausa registrata prima della finalina, che ci vedeva opposti ad Acireale, ci ha fatto arrivare scarichi a gara 1. Questo ha permesso ai nostri avversari di superarci tra le nostre mura mettendo in salita il nostro cammino, ma la voglia di tutti i miei di ribaltare la serie è stato motivo del nostro successo finale. Sia in gara 2 al PalaVolcan che nella bella del PalaNebiolo abbiamo sciorinato ottime prestazioni che ci hanno premiato e così permesso di tornare in C Silver. 

I suoi successi non si fermano qui ed anche nel settore giovanile degli Svincolati Milazzo, dove ricopre il ruolo di coach e direttore tecnico è riuscito a raggiungere importanti traguardi.
Esattamente. Con la squadra Under 13 degli Svincolati abbiamo raggiunto il titolo regionale. Da menzionare che i miei ragazzi sono giunti a questo risultato imbattuti, sia nella fase provinciale che nelle successive fasi finali regionali. Desidero elogiarli uno per uno poiché per l’intera stagione si sono ben applicati negli allenamenti e così raggiunto quanto ci eravamo prefissati ad inizio stagione.

Ma non solo gli Under 13 in questa sua esaltante stagione, anche con la categoria Esordienti è riuscito ad affermarsi a livello regionale.
Ha ben detto. Dopo aver ottenuto il titolo provinciale, gli Esordienti (anch’essi imbattuti) si sono ottimamente affermati al Jamboree Regionale svoltosi a Ragusa. Qui i miei Svincolatini, a cospetto delle vincenti di ogni singolo titolo provinciale siciliano, hanno concluso la manifestazione imbattuti. Lo spirito sportivo della finalina contro. Basket Club Ragusa terminata 67-67 ha visto noi,  gli avversari e gli esponenti della federazione presenti, prendere la decisione di non disputare il supplementare. Con la vittoria assegnata ad entrambe le compagini.

Non ci siamo di certo dimenticati di un altro prestigioso risultato, il podio ottenuto alle finali nazionali del Join the Game 3vs3 categoria Under 13 svoltosi a Jesolo.
Dopo il titolo siciliano conquistato in quel di Trapani, i miei giovani hanno meritato questo terzo posto ottenuto al cospetto di importanti realtà cestistiche giovanili italiane. Il mio quartetto, superato soltanto dalla Dinamo Sassari, ha avuto la meglio sulla Virtus Bologna, Pallacanestro Cantù, Livorno, Alassio, San Marsciano Perugia, Aosta ed Ancona. Pertanto non posso che elogiare ed essere raggiante e felice per quanto da loro fatto.

Il futuro? 
Tanti progetti che presto comunicheremo e che già ci vedono giornalmente impegnati per meglio realizzarli.

Possiamo definirla il Mourinho della pallacanestro siciliana?
Effettivamente una sorta di triplete l’ho ottenuto. Ma visto che il podio del Join the Game equivale per me ad una vittoria, ho forse fatto anche meglio del Mou, conclude sorridendo Luigi Maganza.