Coach Parente prima del match contro Rieti ha analizzato anche i singoli del proprio roster

Parente, Spizzichini e Amici (ph. Giovanni Pappalardo)

Si è svolta questo pomeriggio, con inizio alle ore 17.00, presso la sala stampa Cacco Benvenuti del Pala Conad, la conferenza stampa pre-gara della 2B Control Trapani. E’ stata presentata la partita contro Rieti, valida per la dodicesima giornata di Serie A2 Old Wild West girone Ovest. Ha risposto alle domande dei giornalisti presenti il coach della Pallacanestro Trapani Daniele Parente.

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): “Ci siamo allenati molto bene questa settimana. La qualità del lavoro è stata buona, c’è stata la disponibilità di tutti ad inserire un giocatore nuovo. Rieti ha un roster con un giusto mix di giocatori esperti e giovani, ha punti di riferimento in attacco ben precisi ma ha un paio di giocatori che possono rompere gli schemi. Palermo chiaramente deve ancora entrare nei meccanismi di squadra ma sta avendo un approccio agli allenamenti ottimale e siamo sicuri che ci darà una grossa mano. Dobbiamo ritornare a vincere in casa, bisogna ritrovare equilibrio e tornare a fare le nostre cose con la consapevolezza che ogni partita sarà difficile ma che dobbiamo trarre entusiasmo dall’apporto del pubblico. Amici e Palermo sono due giocatori completamente diversi, perderemo qualcosa in atletismo e difesa ma ne guadagneremo sulle letture offensive, è una scelta che ci farà cambiare modo di giocare ma che andava fatta. Il campionato è molto livellato ma ci sono 5-6 squadre che alla lunga si staccheranno poiché sono dotate di un roster lungo e profondo che da febbraio in poi fa fare sempre la differenza. Goins è un rookie che è arrivato a Trapani senza troppa pressione ma che sta crescendo giorno dopo giorno”.