Costa d’Orlando, esordio vincente per 62-59 nel primo spareggio contro Battipaglia

Parla il vice allenatore della Costa d'Orlando Guido Vittorio: "Ritengo estenuante ed esagerata questa formula per la Serie C, visti anche i costi che le società devono affrontare. Spero la federazione gestisca diversamente le cose in futuro"

Costa D'Orlando - Battipaglia
Costa D'Orlando - Battipaglia

Vittoria sudata all’esordio negli spareggi promozione del campionato di C Silver per l’Irritec Costa d’Orlando che supera al “PalaTerme” di Montecatini Terme (PT) la Polisportiva Battipagliese seconde classificata nel girone A della fase nazionale. Gli atleti del presidente Giuffrè hanno superato i campani al termine di un match combattuto fin dai primi due quarti (13-20, 34-37), decisivo l’allungo nel terzo (41-54) con un parziale di 17-7. Un parziale di 12-2 in apertura di ultimo quarto da parte di Battipaglia costringe al timeout l’Irritec (53-56), poi Biegovic mette il +5 e il Costa riesce ad arrivare all’ultimo minuto avanti di 6, Battipaglia chiama timeout e allo scadere dei 24 trova la tripla del -3 che non decide il match ma consente ai campani di rimanere in corsa per via della differenza canestri. Non c’è tempo di gioire per la truppa di Condello visto che la seconda partita verrà giocata ad esattamente 24 ore della prima contro la Janus Fabriano (avversario nella fase a giorne del Green Basket Palermo). Il bis contro i marchigiani aprirebbe così le porte della serie B alla compagine biancorossa. 

CRONACA: Buona la prima. L’Irritec Costa d’Orlando porta a casa la gara inaugurale degli spareggi promozione di C Silver superando per 59-62 la Polisportiva Battipagliese e si avvicina sempre più alla Serie B. La formazione del presidente Giuffrè è così ad un tiro di schioppo da un traguardo che potrebbe essere tagliato già nella serata di domani nel caso in cui i siciliani dovessero battere la Janus Basket Fabriano o eventualmente perdere di 1 o 2 punti.

Partenza positiva per gli uomini di coach Condello, che vanno subito avanti con un buon gioco di squadra contro una compagine molto attiva sul piano dell’intensità e difensivamente presente. Nonostante qualche imprecisione in attacco, in difesa la Costa regge bene e al primo mini-break il tabellone recita 13-20 per i biancorossi.

Nel secondo quarto la Costa d’Orlando sembra poter scappare via. Bjegovic è ispirato, un gran canestro in penetrazione di Fazio costringe i campani al time-out e subito dopo una tripla più che complessa mandata a bersaglio da capitan Sgrò lancia i paladini in una fuga che però si rivela illusoria. Con pazienza, infatti, Battipaglia torna in partita, aggredendo i biancorossi nella propria metà campo e trovando qualche canestro pesante da fuori che riavvicina le due rivali. All’intervallo lungo è 34-37 Costa.

Ad inizio ripresa i paladini cambiano marcia. Un bel parziale di 4-11 riporta i siciliani su un confortevole +10 (38-48). Nella seconda metà del terzo periodo si segna pochissimo. I biancorossi perdono qualche pallone di troppo e sbagliano tanti tiri ma fanno bene le piccole cose, concedendo pochissimo ai campani e allungando ancora. A 10’ dal termine la Costa conduce 41-54.

L’ultimo quarto si apre con l’arrembaggio dei campani, che spingono al massimo per rientrare in gara, riuscendoci con un break di 7-0 che costringe coach Condello ad interrompere il gioco. Nel momento più delicato della sfida, con le due squadre che faticano a trovare la via della retina, un bel canestro in entrata di Mancasola toglie pressione ai siciliani. L’esperienza di Antinori, infine, con due punti appoggiati al vetro e una gran giocata difensiva, regala alla Costa un successo di misura per 59-62, vista la tripla negli ultimi istanti dell’incontro che permette a Battipaglia di accorciare di 3 punti la distanza tra le due compagini in un’eventuale differenza canestri.

La Costa d’Orlando conquista così, con qualche brivido ma con merito, i primi preziosissimi punti di questi spareggi promozione e domani sera alle ore 19:00 tornerà di nuovo sul parquet del “Pala Terme” di Montecatini contro Fabriano. Se i paladini dovessero battere la Janus o venire sconfitti con 1 o 2 punti di scarto, sarebbe finalmente Serie B.

Polisportiva Battipagliese-Irritec Costa d’Orlando 59-62

Parziali: 13-20; 34-37; 41-54; 59-62.

Polisportiva Battipagliese: Ausiello, Confessore 6, De Martino 27, Fabiano 1, Ambrosano 4, Esposito 12, Trapani 7, Pagano 2, Vietri ne, Visconti ne, Giorgi ne. Coach: Orlando Menduto.

Irritec Costa d’Orlando: Ferrarotto ne, Marinello 7, Sgrò 6, Manfrè, Strati ne, Gambardella ne, Munastra 1, Antinori 8, Fazio 11, Caronna 4, Mancasola 8, Bjegovic 17. Coach: Giuseppe Condello.

Arbitri: Marco Ragionieri di Bologna e Guido Monciatti di Siena.