COVID-19. Ancora idee dalla Sicilia per FIP, 15 società siciliane di Serie D riunite hanno inviato le proprie proposte

Quindici società appartenenti a tutte le province della Sicilia hanno sottoscritto un nuovo documento di “proposte/richieste” chiedendo siano valutato dal Fip Sicilia Riccardo Caruso e il presidente Fip Gianni Petrucci in vista della ripresa futura dell’attività agonistica.

Proponiamo di seguito il testo del documento.

Le scriventi società citate in calce, in seguito alla situazione venutasi a creare a causa della pandemia che ha colpito la popolazione mondiale e tutti i settori, ivi compreso quello sportivo, alla luce di quelle che potrebbero e dovrebbero essere le condizione per la riapertura (quando sarà) della stagione sportiva, necessitano di formulare a codesta federazione delle “proposte/richieste”, affinché il ritorno all’attività sportiva da parte di Atleti e Società, ed al lavoro della Federazione, garantiscano per tutti un meno pesante approccio alla ripresa, sia logistico che economico, ed in tal senso chiedono di voler valutare la possibilità di adottare le seguenti misure:

Per la Stagione 2019 / 2020 

  1. Recupero di una quota non inferiore al 20% sui costi sostenuti per Tesseramenti e Iscrizioni.

Campionati con riaccredito diretto su scheda società, o detrazione sulle rate a venire.

Dilazione in almeno 4 rate del saldo scheda contabile stagione 2019/2020 qualora il saldo superi un importo pari a € 1500,00.

 

 Proposta per Stagioni 2020/21 e 2021/22

  1. Tesseramenti e Iscrizioni
    • Costi ridotti del 70% rispetto alla stagione 2019/20.
  2. Tasse Gara (Senior e settore giovanile).
    • Costi ridotti del 70% rispetto alla stagione 2019/20.
  3. Per la stagione 2020/21 con valutazione anche per la stagione successiva, eliminazione contributo NAS (della sola percentuale spettante a FIP) ed esenzione totale, qualora trattasi di Atleta proveniente da società non più
  4. Riconoscimento ai nati nel 1998 di un ulteriore anno di inquadramento Under, con relativa conferma della riduzione del costo del parametro del 50%.
  5. Possibilità di iscrizione a campionati non di
    • La società che per motivi prettamente economici dovuti alla situazione creata dalla pandemia, rinuncia al campionato di appartenenza, possa avere la possibilità di iscriversi al primo campionato inferiore la categoria di diritto, senza ripartire dalla Promozione (Es Squadra che rinuncia alla C Silver può iscriversi alla Serie D, qualora nei suddetti campionati ci siano posti vacanti, avendo la priorità su eventuali ripescaggi dalla promozione).
  6. Organizzazione per l’attività giovanile maschile e femminile di campionati per tutte le annate o in alternativa eventuale riforma delle annate di categoria con introduzione delle annate dispari U17/19 in aggiunta a quelle esistenti fino U16, coerente con l’anno di svincolo di atlete/i al fine di evitare la penalizzazione dei giovani atleti che hanno visto concludersi anticipatamente i campionati di appartenenza.

  1. La Federazione, si faccia portavoce unitamente ad altre federazioni affiliate CONI per l’introduzione di un regime fiscale agevolato sui contributi erogati alle associazioni sportive a fronte di contratti di sponsorizzazione (Es. per sponsorizzazioni fino ad € 000,00 detrazione fiscale totale per l’azienda sponsor).

In ultimo, si chiede un confronto da parte del Comitato Regionale (che a sua volta si interfaccerà con il comitato nazionale) con dei rappresentanti di società, dove poter discutere i vari punti riportati nella presente, onde poter raggiungere delle soluzioni positive ed accettabili, sia per le società che per la federazione.

Cordialmente,

ASD Armerina Basket Academy

ASD Azzurra Pozzallo

ASD Bagheria 92

ASD Cefalù Basket

ASD CUS Palermo

ASD Invicta Caltanissetta

ASD Minibasket Milazzo

ASD Nuova Pallacanestro Marsala

ASD Nuova Pallacanestro Messina

ASD Olympia Canicattì

ASD Olympia Domenico Savio Ragusa

ASD Paternò Basket

ASD Domenico Savio Messina

ASD Svincolati Milazzo

ASD Zannella Cefalù