Daniele Parente prima della trasferta di Rieti: “Vedremo se il mercato potrà aiutarci”

Daniele Parente Foto Joe Pappalardo Trapani

Si è svolta questo pomeriggio, con inizio alle ore 17.00, presso la sala stampa Cacco Benvenuti del Pala Conad, la conferenza stampa pregara della 2B Control Trapani. E’ stata presentata la partita contro Rieti, valida per la dodicesima giornata di ritorno del campionato di Serie A2 Old Wild West girone Ovest. Ha risposto alle domande dei giornalisti presenti il coach della Pallacanestro Trapani Daniele Parente.

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): “Questa settimana è stata molto particolare poiché ci portiamo avanti delle scorie che non ci permettono di allenarci al completo. Rieti è una squadra forte, in casa giocano una pallacanestro veloce ed esplosiva. I due americani Raffa e Cannon sono le punte di diamante ma i vari Passera, Filoni e Vildera sono giocatori di talento. Ci dispiace aver perso contro Bergamo domenica, i ragazzi sono ancora rammaricati ma dobbiamo essere bravi a liberarci la testa ed a giocare con serenità. Sono un po’ preoccupato perché fisicamente la situazione non è rosea e la nostra pallacanestro è fatta di grande sacrificio e richiede un enorme dispendio di energie. Per due mesi abbiamo giocato ad altissimo livello con almeno sette giocatori a partita e non possiamo permetterci che 3-4 giocatori possano sbagliare la partita contemporaneamente. Dobbiamo stringere i denti fino alla pausa perché il campionato è ancora lungo. La società è presente, parliamo tutti i giorni, sappiamo dove è il problema e vedremo se da qui in avanti il mercato potrà presentare qualcosa che possa essere utile per migliorare un gruppo di ragazzi che sta facendo una grande stagione”.