Davide Boiardi e Alessandro Florio, intervista ai migliori italiani della C Silver

Davide Boiardi

Sono due i nomi di cestisti italiani che spiccano nella classifica marcatori della primo campionato siciliano, Davide Boiardi dell’Olimpico Comiso e Alessandro Florio dello Sport Club Gravina.

Rispettivamente primo e terzo realizzatore, viaggiano entrambi ad un media di oltre 20 punti a partita in una classifica che, entro la quinta posizione, vede inseriti solo giocatori provenienti dal resto d’Europa.

Boiardi non è un volto nuovo per Comiso, squadra per cui gioca da tre anni. Men che meno è un volto nuovo Alessandro Florio per lo Sport Club, squadra con cui è cresciuto e ora ritorna per una stagione che si prospetta di rilancio personale.

VOLEVO TORNARE A DIVERTIRMI GIOCANDO. A GRAVINA CI ALLENIAMO FINO ALLE 23 SENZA PROBLEMI: SIAMO GRUPPO.

Vengo da due stagioni all’Alfa non fortunate per via infortuni, altre problematiche ed una retrocessione dalla Serie B – spiega Alessandro Florio -. 

Spina, Florio, Santonocito, Barbera e Arena dello Sport Club Gravina

Sapevo il ritorno a Gravina sarebbe stata la scelta giusta perché è un’ambiente che da fiducia, dal coach, al presidente, agli stessi compagni di squadra. Ho notato ora la mia media punti, ma più importante è il dato della squadra. Mi sta restituendo fiducia sapere di essere importante all’interno del gruppo e benvoluto. L’ambiente è il punto forte dello Sport Club Gravina, ci piace stare insieme e anche fare tardi agli allenamenti di coach Marchesano. La nostra forza è il gruppo. Mi sono promesso di tornare ad avere voglia di giocare, di tornare a divertirmi. Quel che voglio fare quest’anno è divertirvi e fare divertire chi ci vede“.

DOPO 21 ANNI DI PALLACANESTRO LA VOGLIA DI FAR BENE E’ LA STESSA. RISPETTO PER CHI TI APRE LE PORTE DI UNA SQUADRA.

Come ho sempre fatto in 21 anni di gioco, metto passione e tanto impegno nelle cose, allenandomi 4 volte a settimana duramente e facendo tanti sacrifici. Tutto questo mi permette di mantenere sempre il ritmo alto sia in partita che in allenamento –  racconta invece Davide Boiardi -.

Coach Davide Ceccato e Davide Boiardi
Coach Davide Ceccato e Davide Boiardi

Per stare bene all’interno di una società è molto importante creare gruppo sia con i giocatori che con dirigenza e allenatori. Essere molto disponibili come sono loro con te e portare rispetto nei confronti delle persone che ti hanno dato la possibilità di giocare in quella squadra. Comiso ha ed è una bella squadra, siamo tutti giovani, ci conosciamo quasi tutti da tempo. E come dicevo prima è importante il gruppo in una squadra! Abbiamo le potenzialità per essere la protagonista del campionato senza nulla togliere ad altre 2..3 squadre“.

Per l’ottava giornata di C Silver lo Sport Club Gravina di Alessandro Florio ospiterà in casa la Fortitudo Messina, l’Olimpia Comiso di Davide Boiardi andrà invece in trasferta nel campo della Melfa’s Gela.