Deborah Bruni rientra in casa Rainbow

Deborah Bruni
Deborah Bruni

Ambizione da un lato, voglia di far crescere i giovani dall’altro. Continua il percorso di avvicinamento della Rainbow al prossimo campionato che scatterà il 24 ottobre. Anche quest’anno, dunque, la formazione del presidente Fabio Ferlito parte con l’obiettivo di coniugare la voglia di vincere, con l’importante progetto giovani.  L’idea è di formare un roster in cui siano perfettamente equilibrati l’esperienza delle atlete più grandi e il desiderio di emergere delle più piccole. Proprio in questo senso arriva l’ingaggio del play-guardia Deborah Bruni, nella passata stagione in forza alla Lazur Catania. Insieme a Marzia Ferlito e Susanna Bonfiglio farà da chioccia alle numerose giovanissime su cui la Rainbow punterà nella prossima stagione. Deborah Bruni, dunque, rientra nella grande famiglia Rainbow, se è vero che, qualche anno fa, arrivò alla Palmares di Ferlito dalla Costa Catania. Porterà classe ed esperienza in casa Rainbow e, in prospettiva futura, potrà avere anche incarichi dirigenziali.

Sul fronte “PalaGalermo” e sulla lettera del sindaco Enzo Bianco a “La Gazzetta dello Sport”, sul caso Catania, il presidente della Rainbow Fabio Ferlito è intervenuto lunedì 17 agosto al Sicra Live Show, in onda su Radio Catania (fm 104.9): «Ci vuole attenzione anche per le altre società sportive – ha detto il numero uno della Rainbow – non solo calcistiche. Noi speriamo di ritrovare il PalaGalermo agibile entro l’inizio della stagione. Siamo fiduciosi, perché, anche se i lavori non sono ancora cominciati, l’amministrazione comunale ci è vicina è sta facendo tutto il possibile per accelerare i tempi. Contiamo, dunque, di rientrare al più presto tra le mura del PalaGalermo».