Dominio Maddalena Vision, Bologna costretta a gara 3

Le parole di coach Roberto Torriero a fine gara sono di plauso al gruppo: "Abbiamo messo un'intensità molto alta in difesa e trovato maggiore fluidità in attacco, nonostante le assenze di Bologna, il risultato finale non sarebbe cambiato"

La Maddalena Vision festeggia la vittoria in gara 2

La Maddalena Vision Palermo incenerisce la Matteiplast Bologna e rimanda la serie a gara 3. Insindacabile il punteggio con cui le siciliane hanno messo a tacere le velleità in trasferta delle emiliane, un 72-34 che ribalta ogni pronostico e lascia aperto ogni tipo di risultato sancito l’1-1.

La debacle delle ospiti è cominciata nel secondo quarto, conclusa una prima frazione in cui entrambe le formazioni si sono sostanzialmente eguagliate. Nella terza e nella quarta frazione Palermo non ha lasciato mai scampo alle atlete allenate da Matteo Lolli, ha mandato in fine bene cinque giocatrici in doppia cifra a referto e conclusa la partita quasi in un’ora e mezzo esatta di gioco. Black out totale per Bologna che in gara 2 non ha raggiunto neppure i 40 punti finali. Per gli amanti delle statistiche pesano gli 8 tiri liberi tirati dalla Matteiplast, contro i 17 della Maddalena Vision. Palermo è stata bravissima a raccogliere 46 rimbalzi, lasciandone appena 27 alle avversarie. Spazio, nelle file di casa, agli ingressi in campo di Stefania Cerasola e Camilla Tennenini, mentre Bologna è stata costretta a mettere in lista Tassinari (da poco operata al crociato) per l’indisponibilità improvvisa di Matilde Dall’Aglio.

Coach Roberto Torriero è soddisfatto e ripone ogni merito nella prestazione delle sue atlete. “Nei playoff non è semplice giocare e difendere bene come fatto questa sera, abbiamo messo un’intensità molto alta in difesa e trovato maggiore fluidità in attacco, per questo posso dire che nonostante le assenze di Bologna, il risultato finale non sarebbe cambiato. Sono state brave loro. A prescindere da come andrà gara 3 siamo felici, perchè questo gruppo è composto da giocatrici di grande volontà, che ha saputo esprimersi al meglio con questa partita“.

Maddalena Vision Palermo – Matteiplast Bologna 72-34

Palermo: Riccardi 10, Cerasola, Verona 7, Aleo 11, Ferretti 15, Ferrara, Manzotti 13, Verona 12, Ermito ne, Bungaite 4, Tennenini. All.: Torriero

Bologna: Morsiani 6, Cordisco 1, Occhipinti 5, Tassinari ne, Storer 3, Mini, Cadoni 7, Poletti, Schwienbacher 8, Nannucci 4. All.: Lolli

Parziali: 14-12; 41-23; 51-30

Arbitri: Luigi Ezio Esposito e Claudia Ferrara