Il Birrificio Messina per continuare il sogno playoff non ha alternative alla vittoria

Francesco Calarese in maglia Birrificio Messina
Francesco Calarese in maglia Birrificio Messina

A Bagheria ultima chiamata per i playoff per il Birrificio Messina. I ragazzi di coach Maggio mercoledì 24 con inizio alle 20:30 (arbitri Calandra di Palermo e Saeli di Bagheria) affronteranno l’Eagles Palermo reduce dal pesante -35 di Torrenova. Nel turno precedente contro la capolista Balestrate l’Amatori nonostante l’assenza di Calarese ha giocato una buona quanto infruttuosa partita. In termini di classifica con i playoff a 4 punti e la quarta piazza occupata proprio da Palermo servirà una prestazione maiuscola per portare a casa il secondo successo esterno stagionale che potrebbe schiudere le porte della post-season ai neroarancio, che in caso di filotto da qui al termine del torneo arriverebbero a quota 18 e per gli scontri diretti sarebbero primi nelle varie classifiche avulse. All’andata al termine di una gara sfortunata i peloritani cedettero 81-84, rimanendo in fondo alla classifica con 2 punti a cospetto dei 10 dei palermitani, adesso la classifica dice 12 e 16 ragion per cui è lecito continuare a sperare. Non sarà facile perché l’Eagles Palermo, formazione satellite dell’Aquila Palermo di B può contare su buone individualità come Ducato (17,6 di media) e Bruno (15,4) oltre a giovani promettenti come Ranalli e Giardina. Con Calarese sulla via del recupero Messina proverà a fare lo sgambetto al team allenato dall’esperto coach laziale Ortenzi.