La rincorsa dell’Eagles Palermo passa dalla tappa di Licata

Eagles Basket Palermo
Eagles Basket Palermo

Passo dopo passo, partita dopo partita. E’ senza dubbio questo il propellente che, ormai da settimane, riempie il serbatoio della Eagles Palermo, sesta e in rimonta nel girone siciliano di Serie C. Tre vittorie consecutive, la quinta nelle ultime sei, la più recente delle quali colta in casa tre giorni fa contro gli orlandini della Agatirno.

Un cammino “step by step” come ripete allo sfinimento coach Flavio Priulla e prepartita che iniziano al momento della sirena finale del match precedente, con i biancorossi che si ritrovano al centro del campo in gruppo, pugni in alto e quell’unica parola da parte del coach, che finisce per corrispondere sempre con il nome del prossimo avversario, prima dell’urlo “Eagles!”.

L’identikit è quello della Studentesca Licata, allenata da coach Ettore Castorina. Cinque vittorie e nove sconfitte sin qui. Un cammino contraddistinto da prove senza appello, ma anche da serate sfortunate, specie tra le mura amiche del PalaFragapane. Principale bocca di fuoco è il play 22enne Djordje Stanic, trascinatore degli agrigentini con 19 punti di media a partita e autore all’andata della seconda miglior prestazione personale stagionale, con ben 28 punti a referto.

Proprio la gara della seconda giornata, giocata al PalaDallaChiesa di Bagheria lo scorso 9 ottobre, si tramutò per la Eagles in una piccola, grande impresa culminata solo nell’ultimo quarto dopo una rimonta eroica, da ben 39 punti negli ultimi 10’ di gioco. Allora fu l’entusiasmo l’arma vincente dei palermitani, che invece oggi conoscono meglio se stessi e i mezzi da usare contro ogni avversario: primo fra tutti la difesa.

Ancora acciaccati D’Amico e Testa tra le fila biancorosse, entrambi assenti contro Agatirno e difficilmente a disposizione per domani pomeriggio. Palla a due domani sera alle 18 al PalaFragapane di Licata, che sarà alzata dal duo arbitrale composto da Fabio Fichera di Aci Catena (CT) e Salvatore Panno di Piazza Armerina (EN).