Fabio Ferlito alla vigilia del derby contro la Lazur: “Una partita come le altre”

Fabio Ferlito presidente della Rainbow Catania (ph. C.Borzì)

Riparte la serie B femminile e sarà subito derby a Catania tra le due formazioni che rappresentano il basket in provincia, la Rainbow Catania e la Lazur Catania. Il presidente delle etnee allenate da Bruni, Fabio Ferlito, ha parlato così circa 24 ore prima della palla a due.

Una partita come le altre, o il derby ha sempre un sapore diverso?

Può sembrarti strano, ma la considero una partita come le altre, perchè le nuove ragazze che verranno impiegate non hanno avuto il tempo di sentire il derby. Loro pensano più al primo incontro della stagione, nel quale vogliono dimostrare di potercela fare e di dare un contributo. Noi, quindi, non abbiamo fatto nulla per gravarle di un peso ancora maggiore quale può essere quello di un derby“.

Inizia domani una nuova stagione che ti vede sempre Presidente e ancora protagonista di un viaggio che è ormai iniziato tanti anni fa. Le emozioni sono sempre le stesse?

Le emozioni possono essere le stesse, ma ciò che è cambiato in me è la maniera diversa di viverle, ossia la pacatezza, in maniera più serena e con la consapevolezza che sono cambiati gli obiettivi. Oggi guardiamo più alla crescita delle giovani e come fare per ottenerla, lavorando tutti i giorni intensamente, e mettendo in conto gli errori, che rappresentano un percorso obbligato, propedeutico alla loro crescita“.

Che cosa si aspetta da questo campionato, quali sono le aspettative?

Da questo campionato mi aspetto tanto impegno, non strettamente commisurato con i risultati. Ossia, non pretendiamo di vincere il campionato, in quanto, ancora oggi, come peraltro è occorso anche a me in passato, si presentano ai nastri di partenza squadre più attrezzate, il cui obiettivo è evidentemente diverso dal nostro“.