FAIR PLAY. Pozzallo ringrazia il Castanea per l’assistenza a un giocatore infortunato

Castanea - Pozzallo
Castanea - Pozzallo

Nel corso del riscaldamento precedente il match di serie D fra Castanea e Pozzallo un giocatore della squadra ospite si è infortunato a causa di uno scontro fortuito. A seguito dell’immediato intervento del medico del Castanea, dottoressa Sabrina Saccà, la stessa  riscontrava un trauma che necessitava dell’applicazione di punti di sutura. Dopo una breve discussione fra gli arbitri e i coach delle due squadre si è preferito procedere al trasporto dello sfortunato atleta all’ospedale Papardo. Il dirigente del Castanea Lillo Magistro si è messo a disposizione e il ragazzo è stato accompagnato al pronto soccorso assieme a un dirigente ospite; il Castanea e il Pozzallo hanno poi aspettato oltre due ore la fine del match il ritorno dal pronto soccorso del giocatore e verso le 21:45 quando tutto si era normalizzato la squadra ospite è potuta partire per tornare in sede.

E’ stato un gesto doveroso e di sana normalità – spiega l’allenatore del Castanea Filippo Frisendaabbiamo sempre riservato a prescindere un trattamento di rispetto a tutte le squadre che ospitiamo, Pozzallo poi è una società che mostra lo stesso rispetto quando è tra le mura casalinghe, in casa loro siamo stati trattati benissimo. A nome di tutta la società faccio gli auguri di una pronta guarigione allo sfortunato atleta“.

Sulla pagina Facebook dell’Azzurra Pozzallo le parole del vice allenatore degli ospiti Giuseppe Paternò: “A nome dell’Azzurra Pozzallo, voglio ringraziare la società Pallacanestro Castanea per aver dato supporto e collaborazione all’atleta Dario Colosi per l’infortunio avuto ieri. In particolare alla Dottoressa Saccà, al Coach Frisenda e al loro collaboratore che ha predisposto il trasporto all’ospedale Papardo. Sono questi gesti che dimostrano la lealtà ed il rispetto reciproco tra società ed uomini, che va oltre l’agonismo in campo e la competizione”.