Fatale secondo quarto al PalaGalli per una Alma Patti mai doma

Verona Mvp e i 14 di Gualtieri non bastano: 97-63 il punteggio finale contro Valdarno

Marta Verona

La qualità di San Giovanni Valdarno non spaventa Patti, ma le difficoltà attualmente presenti nel roster affidato a coach Mara Buzzanca fanno troppa differenza nel match del PalaGalli, vinto dalle padrone di casa 97-63. Sempre in vantaggio Bruschi Basket in tutti e quattro i quarti di gioco, Patti si spende fino all’ultimo secondo dei 40’ a disposizione, ma è costretta ad arrendersi. 

 

Mvp della partita è Marta Verona: la palermitana sfiora un’altra doppia doppia fermandosi a 19 punti, 8 rimbalzi e 3 assist. Migliore in campo per le toscane è Milani con 17 punti, sono 10 i rimbalzi per Lazzaro e 4 gli assist per Vespignani.

 

Il primo quarto si apre in equilibrio. Il canestro iniziale di Olajide riceve la risposta di Nwachukwu e una tripla di Micovic, Bove porta Valdarno sul +3 (7-5) ma risponde Gualtieri per la parità (7-7). A metà frazione la partita cambia e Bruschi allunga prima con Milani e poi ancora con Bove. Chiarella sblocca l’Alma con due punti consecutivi (17-11), ma Milani è inarrestabile e piazza quattro punti di fila quando Micovic, ancora ai liberi, riporta Patti sul -4 (20-16). Lazzaro e ancora Milani chiudono il quarto sul 26-18. 

Nel secondo periodo le ragazze di coach Matassini realizzano subito e ristabiliscono il +10, trovano continuità a referto costruendo un parziale di 15-0 finché non è Marta Verona a fermare “l’emorragia” a 2.36” dal termine con il primo canestro dell’Alma nel quarto. Ramò firma il 47-20 e la partita ritrova ritmo anche per le siciliane grazie al canestro di Iuliano e Gualtieri in risposta ad Olajide. 54-29 il punteggio con cui le squadre tornano negli spogliatoi.

Ad apertura del terzo quarto sono le toscane a rimanere assenti a referto per quasi cinque minuti, ma le siciliane ne approfittano solo con un mini parziale di 0-4 (Verona e Micovic). A Valdarno basta un contro parziale di 6-0 per stabilire prima il massimo vantaggio sul +26 (60-34) e poi anche il +30, ma la reazione Alma c’è pur restando utile solo per ridurre lo scarto finale al -23 che chiude il tempino sul 67-44. 

Senza nulla da perdere l’Alma Patti del presidente Attilio Scarcella si getta anima e corpo nell’ultimo periodo. Gatti, Bove e Vespignani non perdono il feeling con il canestro mentre l’Alma segna a singhiozzo prima di diventare irresistibile con 7 punti consecutivi di Marta Verona. Tranne Dell’Orto tutte le ragazze di coach Buzzanca vanno a referto nell’ultimo quarto, ma le padrone di casa ne mettono 30 nel parziale degli ultimi dieci minuti, sfiorando il centello al suono della sirena finale. Buschi batte Alma Patti 97-63.

 

San Giovanni Valdarno – Alma Patti 97-63

Parziali: 26-18, 28-11, 13-15, 30-19.

Arbitri: Del Gaudio Arianna di Massa Somma (NA) e Servillo Federica di Termoli (Cb)

Bruschi San Giovanni Valdarno: Parolai, Vespignani 6, Olajide 17, Lazzari 6, Gatti 15, Bizzari 2, Ramò 13, Pulk 5, Milani 17, Bove 16, Tibè. All.: Matassini. All.ss.: Capponi

Alma Patti: Micovic 12, Nwachukwu 2, Dell’Orto, Iuliano 6, Chiarella 7, Verona 19, Gualtieri 14, Bardarè, De Rosa 3 . All.: Buzzanca. Ass.All.: Perseu.