Fortitudo Agrigento, parla Mayer: “Moncada era entusiasta della nostra stagione, se lascia è una sconfitta per l’A2”

Cristian Mayer (Foto Montana Lampo)

Ogni anno il presidente Moncada ha valutato l’ipotesi di fare un passo indietro, senza poi succedesse davvero, ma quest’anno non mi aspettavo accadesse di nuovo. Il nostro presidente era entusiasta della stagione giocata da Agrigento, evidentemente qualcosa è successo. La pallacanestro italiana non può perdere un ambiente come la Fortitudo Agrigento e un presidente come Salvatore Moncada. Chiedete a tutti quelli che sono passati da qui che tipo di aria si respira e cosa vuol dire andare via. Un uomo solo ha realizzato un palazzetto e una foresteria come poche in Italia, ma nessuna federazione ha valorizzato questo sforzo“.

Sono le parole del ds della società siciliana Cristian Mayer, raggiungo poco prima entrasse in campo per uno degli allenamenti individuali nuovamente in programma al PalaMonacada.

Non abbiamo mai smesso di lavorare, perché lavorare vuol dire aggiornarci. Nel suo annuncio il nostro presidente ha lasciato un’apertura giusta verso i tifosi, la città, l’imprenditoria locale ed è corretto che la città si senta coinvolta e faccia un passo verso la società. Mi chiedo – spiega Mayer – come si faccia a non premiare gesti come quelli compiuti da Moncada per la pallacanestro, realizzando un palazzetto e una foresteria come pochi in Italia. Si parla tanto di far qualcosa per la pallacanestro, qui è successo, ma non mi aspetto che un “grazie” dalle federazioni“.

Agrigento laboratorio per formare giocatori di Serie A.

Qualche imprenditore locale può fare qualcosa per mantenere in vita la realtà della Fortitudo Agrigento, che non è solo sportiva, economica, ma è un ambiente quasi collegiale dove tutti lavorano all’unisono. Se la Serie B deve essere laboratorio per costruire ragazzi che andranno in A2, l’A2 è laboratorio per i giocatori che andranno in A1 e noi vogliamo continuare ad essere questo. Il nostro presidente è un uomo forte e orgoglioso, la sua apertura vale molto, spero non venga buttato tutto all’aria. Il sindaco di Agrigento è in contatto con il nostro ufficio marketing nella speranza di sollecitare l’imprenditoria agrigentina. Se Moncada lascia per la Serie A è una sconfitta”.