Francesco Calarese torna al Gruppo Zenith Messina

Francesco Calarese in maglia Birrificio Messina
Francesco Calarese in maglia Birrificio Messina

Il Gruppo Zenith Messina mette a segno un ottimo colpo di mercato. Il club di Massimo Zanghì e Patrizia Samiani annuncia il ritorno di Francesco Calarese, play-guardia, nato il 28 maggio 1992, 185 cm, lo scorso anno in forza all’Amatori Messina in serie D. Calarese è stato il miglior realizzatore dei nero-arancio con 299 punti messi a segno in 16 partite disputate con una media di 18.7 (49% da 2, 34% da 3 e 73% ai liberi), 3.25 rimbalzi, 3.19 palle recuperate, 1.94 assist. La sua migliore performance nel match casalingo contro l’Eagles Palermo e nel derby di ritorno proprio contro il Gruppo Zenith Messina, in cui ha realizzato 31 punti. Il talento messinese, già in procinto di vestire la canotta della Basket School nella scorsa stagione, è stato “sponsorizzato” da coach Baldaro che apprezza molto le sue doti di palleggiatore e realizzatore.

Come detto, per “Ciccio” Calarese si tratta di un ritorno alla Basket School Messina, infatti nella stagione 2011-12 arrivò in prestito a gennaio dai Crabs di Rimini, società in cui, dopo l’esperienza messinese al CUS si era trasferito con Guido Restanti. Con i biancorossi romagnoli Calarese ha giocato per quattro stagioni (una in doppio tesseramento con il San Marino), conquistando il titolo di campione d’Italia Under 19 e la Coppa Italia di categoria. Con gli “Scolari”, in C2, l’esterno peloritano centrò la qualificazione ai playoff. Nella stagione successiva (2012-13) il passaggio all’Amatori Messina in DNC (7.5 ppg in 11 gare disputate), una stagione sfortunata, interrotta da un infortunio che lo ha tenuto fuori dai giochi per due campionati consecutivi.

Ciccio non nasconde la propria soddisfazione per l’accordo raggiunto con i dirigenti peloritani: “Ho già fatto parte di questo club in passato e sono molto contento di ritornarci e rappresentare la mia città in un campionato importante e molto competitivo dove troveremo avversarie ben attrezzate. Io spero di dare il mio contributo per raggiungere gli obbiettivi prefissati dalla società che già dall’anno scorso ha creato un bel gruppo, molto forte, ampliato ancora di più quest’anno. Credo appunto che abbiamo tutte le carte in regola per poter dire la nostra in questo campionato. Ci tenevo a ringraziare l’Amatori Basket in tutte le sue componenti per la fiducia dimostratami l’anno scorso, e per avermi dato la possibilità di tornare a giocare nel migliore dei modi dopo un brutto infortunio al ginocchio che mi ha costretto a due anni di stop”.