Giocatore sfotte gli avversari nelle sue stories, il profilo è pubblico e c’è la reazione

Un altro riferimento nelle stories di Jay Jarret

Jay Jarret degli Svincolati Milazzo ha dedicato delle sue stories Istagram ad alcuni avversari affrontati questo week-end, cioè i giocatori della Nuova Pallacanestro Marsala, attribuendo a qualcuno tra loro delle iconcine.

A Mirko Frisella è toccato la gif come da foto

Mirko Frisella coperto con una gif in una foto pubblicata nelle stories di Jay Jarret

a Giorgio Gentile è stato coperto il volto con una faccia di maiale.

Giorgio Gentile coperto con una gif nelle stories di Jay Jarret

Infine su un’ultima foto è apparsa la scritta “Must suck to be them” (non sarà il massimo essere li) ad indicare Gaspare Pizzo.

Un altro riferimento nelle stories di Jay Jarret

Il profilo di Jarret è aperto, dunque i contenuti pubblici. Una volta viste, le stories hanno ovviamente innescato una reazione.

Come ben sappiamo – scrive su Facebook Giorgio Gentile della Pallacanestro Marsalaè andata in scena la partita che vedeva fronteggiarsi due tra le compagini più forti del campionato maschile di serie D; partita che ha reso onore alle aspettative iniziali, livello tecnico e fisico alto, risultato in bilico fino all’ultimo secondo… Insomma, un gran sabato pomeriggio all’insegna dello sport. E tale è stato, nonostante non siano mancate piccole scaramuccie tra i giocatori e tra le società, dettate soltanto dall’alta posta in palio. Tale è stato, dicevo, almeno fino a quando oggi non sono emerse queste foto del giocatore con la casacca numero 13 di Milazzo, l’inglese Jay Jarret, che con lo sport hanno poco a che vedere. Ricordando al giocatore milazzese, che è sicuramente un giocatore forte (limitando il discorso alla serie D) vorrei che prendesse esempio da giocatori che gli stanno vicino (Stefano Marisi per citarne uno), di livello tecnico superiore e di livello umano… Beh, le foto parlano da sole. Mi sono permesso di taggare la società milazzese in quanto ritengo non saranno a conoscenza degli sfottò(?), della maleducazione e dell’assente etica dello sport che caratterizza (evidentemente) il proprio tesserato ma, sono certo, non la società!
Spero che ci incontreremo ai playoff per altre due/tre grandissime partite. 😁
Viva sempre lo sport, quello vero!”.

Milazzo, però, sembra alle prese con altre conseguenze relative alla partita contro Marsala. Nella giornata di ieri la società ha inviato una nota ufficiale in cui evidenzia “non permetterà a nessun d’infangare il nome della società“. Il riferimento sembra alla cronaca della gara riportata dal quotidiano online Itacanotizie.it, in cui viene evidenziato – tra altri dettagli riguardanti la gara – un gesto particolarmente grave da parte di un giocatore di Milazzo: “Un giocatore del Milazzo è stato raggiunto da un pallone lanciato da uno dei nostri piccoli atleti. Il giocatore in questione l’ha restituita dopo averci però sputato sopra”.