Giorgia Rimi si scommette fuori Sicilia: “Lasciare Ragusa non è facile e mi mancherà, ma la nuova esperienza a Ponzano sarà importantissima”

L'atleta siciliana lascia "casa" per la prima volta in carriera destinazione Veneto, dove proverà a frequentare anche l'università. A Ponzano stagione crocevia?

Giorgia Rimi

Prima esperienza fuori Sicilia per Giorgia Rimi, centro classe 2000, nata a Partinico (Palermo) e cresciuta nell’Olimpia Alcamo.

In estate l’atleta siciliana ha firmato un accordo con Pozano Basket, società trevigiana militante nel campionato in A2. La stampa locale ha annunciato l’arrivo della giocatrice cresciuta negli ultimi anni alla Passalacqua Spedizione Ragusa definendola “millenial di talento”.

Ho iniziato a giocare a basket a otto anni quando mio fratello mi ha convinto a provare, da lì è iniziato il mio percorso – racconta Giorgia Rimi -. Nel corso degli anni poi, partecipando al Trofeo delle Regioni e agli impegni con la Nazionale, ho capito sempre più che quella era la mia strada, quella giusta. Ragusa mi ha dato una grande possibilità e mi ha fatto vivere una grande esperienza non soltanto sportiva ma di vita“.

Come molte atlete giovani, anche Giorgia concilia la pallacanestro allo studio e un’altra passione…

Quello che sto vivendo adesso è un periodo di transizione, ho concluso a luglio infatti un ciclo di cinque anni al liceo scientifico di Ragusa. Adesso proverò a frequentare l’università di fisioterapia vicino Treviso anche se il percorso non è facile. Oltre al campo ho una grande passione per la musica in generale, anche se non suono nessuno strumento“.

Cosa hanno rappresentato questi anni per te a Ragusa, dal primo giorno fin a quando hai saputo saresti andata a Ponzano?

A Ragusa ho trascorso cinque anni pieni della mia vita, allontanandomi dalla mia città, Alcamo, e dai miei familiari, nonostante tutto ho trovato un ambiente molto accogliente e che mi ha insegnato a crescere prima di tutto come persona e poi come atleta. Che dire, ho conosciuto persone fantastiche dentro e fuori dal campo, che mi hanno fatto sentire a casa anche se il mio cuore era altrove. Lasciare Ragusa non è facile e mi mancherà, ma è importantissima per me questa nuova esperienza a Ponzano per crescere ancora. Credo la prossima sarà una stagione intensa, in cui potrò esprimere il mio gioco e migliorarlo. Sono sicura che avrò accanto delle ottime compagne di squadra con cui fare buoni risultati. Sarà una stagione importante per me e per la mia carriera sportiva, la prima esperienza fuori dalla Sicilia. Le aspettative sono sicuramente fare un buon campionato a livello di squadra e individualmente

Come si vede Giorgia Rimi tra 10 anni?

Spero di diventare una brava giocatrice in campo e una fisioterapista al di fuori!!“.

Rimi lascia la Sicilia dopo aver maturaro un bagaglio di esperienza già importante. In Azzurro dal 2013, con la Passalacqua ha esordito in Eurocup contro Gdessa Barreiro nel 2017. Fin dal suo arrivo a Ragusa ha svolto allenamenti con la prima squadra nonostante non potesse ufficialmente comparire a referto per via della giovane età, sarà inserita definitivamente nel roster della Serie A1 nella stagione 2016/2017.

In bocca al lupo Giorgia!