Il Green Basket Palermo chiude la stagione con una vittoria in rimonta contro Gravina

Tagliareni - Green Basket Palermo
Tagliareni - Green Basket Palermo

Si chiude con un’emozionante vittoria la stagione del Green Basket, un successo in rimonta per 65-63 in casa contro lo Sport Club Gravina.
La squadra di coach Bonanno infatti inizia male, subendo un parziale di 1-10 sotto i colpi di uno scatenato Consoli e di Barbera. Trevisano e tre bombe di Lombardo sbloccano il Green, che si avvicina sino al 15-16, ma viene subito rispedito indietro da un altro break firmato da Livera per il 15-24 dopo dieci minuti.
Secondo periodo di gioco molto fisico, a punteggio basso, con tanti errori da entrambe le parti. Si mette in luce Lebo con una schiacciata imperiosa su grande giocata e assist di Gullo, poi poco altro da regalare allo spettacolo. Gli ospiti sono più precisi e con Barbera, top scorer della serata con 21 punti, tentano un altro strappo per il 27-36 a metà gara.
Nel terzo periodo Gravina prova la fuga, trovando punti anche inaspettati da Verzì e La Mantia. Consoli, lui solito noto, firma il 35-52 e un +17 che fa pensare a una partita chiusa. Ma il Green sa lottare e con un bel colpo di reni si rifà sotto: 7-0 interamente dai liberi, frutto di un gioco aggressivo che punta sempre al ferro. Quattro liberi di Gullo danno il -10 sul 42-52 a fine terzo periodo.
Nell’ultimo parziale, viene fuori la grinta del Green che serra le file in difesa e gioca di squadra in attacco. Una lenta rimonta, che inizia col canestro del -8 di Lebo da sotto (48-56), prosegue con la tripla del -5 di Tagliareni, s’arresta su due punti di Verzì. Quattro punti di Gullo, un tiro da sotto di Tagliareni due liberi di Trevisano danno il sorpasso sul 59-58 a 2’30” dal termine. Tagliareni segna un altro canestro fondamentale da sotto, Barbera e un tiro libero di Paglia firmano il 61 pari. Trema il Green quando Bontempo fa 1/2 dalla lunetta e La Mantia sorpassa per il 62-63, ma a decidere tutto è un altro appoggio da sotto, con fallo subito, di uno scatenato Tagliareni. Dall’altra parte la disperata tripla del sorpasso di Barbera va corta, è tripudio Pala Don Bosco, 65-63 e il Green può festeggiare (con un bel terzo tempo a fine partita, coinvolti anche gli avversari di giornata) avendo finito nel modo migliore l’annata di C Silver.

Tabellino:

Green Basket-Sport Club Gravina 65-63

Green Basket – Gullo 14, Bontempo 4, Lebo 8, Trevisano 13, Lombardo 15; Tagliareni 11, Vitale, Lupo, Cerasola, Biondo ne, Alessi ne, Zingale ne. All. Bonanno, Vice: Verderosa.
Sport Club Gravina – La Mantia 5, Barbera 21, Livera 12, Consoli 13, Ilic 4; Verzì 7, Paglia 1, Duscio, Genovesi, Spina ne. All. Marchesano, Vice: Spina.
Arbitri: Paolo La Porta di Trapani e Marco Paolo Perrone di Mazara del Vallo (TP).
NOTE
Parziali: 15-24, 12-14 (27-36), 15-16 (42-52), 23-11 (65-63).
Falli: Green 14 – Gravina 27. Tiri liberi: Green 16/31 – Gravina 12/20.
Uscite per falli: Ilic, Verzì (Gravina).