Green Palermo nel tempio del basket siciliano: questa sera sfida all’Orlandina in Supercoppa

L'ex orlandino Giuseppe Caronna commenta il primo match di Supercoppa: già da dentro o fuori

Non ci saranno ancora in palio i due punti, ma questa sera per Green Basket Palermo e Infodrive Capo d’Orlando ci sarà qualcosa di più sulla graticola che un semplice test pre stagionale. Palermitani e paladini si sfideranno per il primo turno di Supercoppa LNP Old Wild West in gara secca al PalaInfodrive di Capo d’Orlando.

Test importante per i biancoverdi di coach Marco Verderosa, chiamati a mettere nero su bianco tutto l’intenso lavoro di queste prime settimane di preparazione. Una squadra che ha già dimostrato le sue peculiarità difensive è una spiccata vocazione ai ritmi alti, caratteristiche che però richiedono gioco forza tanta benzina nelle gambe e il cerchietto rosso sul calendario non potrebbe che essere sul 2 ottobre, giorno dell’esordio in campionato a Crema.

«Veniamo sicuramente da più di due settimane di lavoro con carichi importanti, però allo stesso tempo questo tipo di impegno ci stimola tantissimo a fare bene – spiega Giuseppe Caronna, centro dei biancoverdi -. È un test vero e proprio anche in ottica campionato. Nelle ultime settimane abbiamo incrementato sicuramente il livello dell’intensità, dal punto di vista fisico siamo cresciuti molto e a livello tattico stiamo iniziando a trovare soluzioni su degli aspetti che ci possano aiutare nei momenti critici della partite».

Caronna è riuscito, insieme ai compagni della passata stagione, a riportare da protagonista il Green Palermo in quella serie cadetta che l’anno precedente era andata perduta con una cocente retrocessione, in un anno complicatissimo come quello del post lockdown. Adesso, il centro palermitano alla sua quinta stagione con la maglia biancoverde sembra deciso a difendere con tutti i mezzi possibili quanti conquistato in maggio.

«Il mio ritorno in Serie B è una motivazione in più – ammette -, in passato ho dimostrato di poterci stare, però allo stesso tempo quest’anno con la società nella quale ho passato gli ultimi cinque anni della mia carriera ci tengo particolarmente a dare un contributo importante non solo alla società stessa, ma naturalmente anche ai miei compagni e a tutto l’ambiente».

L’esordio ufficiale in stagione coincide con il match da dentro o fuori dei trentaduesimi di Supercoppa LNP Old Wild West in casa della Infodrive Capo d’Orlando, questa sera al PalaInfodrive. Un parquet nel quale neanche quattro anni fa si disputava la Basketball Champions League. Oggi la squadra di coach Sussi ha il compito di tornare dove gli spetta, ma davanti a sé troverà un Green affamato.

 

 

«L’Orlandina, non devo dirlo io, è una delle società più blasonate del panorama italiano. Non è una società da Serie B, meriterebbe probabilmente altri palcoscenici – conclude Caronna -. Penso che sicuramente quest’anno farà bene. Hanno costruito un giusto mix di esperienza e di giovani promettenti, quindi sicuramente sarà una partita molto avvincente».

Palla a due del match questa sera, sabato 10 settembre, alle ore 20:30 al PalaInfodrive di Capo d’Orlando che sarà alzata dagli arbitri Andrea Parisi di Catania e Lanfranco Rubera di Bagheria. Il match sarà trasmesso in live streaming sulla pagina Facebook Green Basket Palermo.